Gonfiore e pesantezza? Ancora qualche chilo di troppo? Rimbocchiamoci le maniche

Capiterà a molti di sentirsi gonfi e appesantiti e di non riuscire a trovare un sistema per ridurre ed eliminare questo forte disagio…soprattutto in previsione delle vacanze. Allora “tiriamoci su le maniche” e cerchiamo di riprendere presto le sane abitudini alimentari e una regolarità nello stile di vita.

In linea generale per liberarsi dall’eccesso di tossine accumulate mangiando cibi elaborati bisogna consumare per qualche giorno molta acqua (almeno due litri al giorno), frutta e verdura. Tutti conosciamo la sensazione di pancia gonfia ma pochi sanno come rimediare senza l’ausilio di farmaci.

La prima cosa da fare sarebbe optare per una dieta ricca di carboidrati complessi integrali (pane, pasta, crackers) poiché sono più ricchi di fibre e sali minerali rispetto al prodotto raffinato. Gli alimenti integrali aumentano non solo il senso di sazietà ma regolarizzano il transito intestinale. Inoltre è opportuno consumare cibi ricchi di vitamine A, E, C , di ferro e zinco.

Queste vitamine insieme agli oligoelementi aiutano la funzione “depurativa” di fegato e reni messa a dura prova dal consumo di cioccolata e dolci.

Possiamo fare un elenco di alcuni alimenti ricchi di tali principi nutritivi che in un periodo di depurazione dell’organismo dalle scorie non dovrebbero mancare in una dieta bilanciata:

  • Cavolfiore: ricco di vit A e C, di potassio, calcio, fosforo e ferro. Insieme ad esso anche broccoli, cavoli, verza, ecc.
  • Barbabietola: favorisce la diuresi e la diminuzione del colesterolo.
  • Carciofo: ha notevoli capacità digestive.
  • Finocchio: ricco di fibre e acqua ha azione depurativa, riduce il gonfiore addominale e facilita la digestione
  • Arance: ricche di vit C utile per rafforzare le difese immunitarie.

Frutta e verdura dovrebbero essere consumate preferibilmente fresche e crude.

Spesso si consiglia anche l’assunzione di tè e tisane possibilmente non zuccherate. Tra quelle dalle maggiori proprietà disintossicanti troviamo: tè alla menta, tè verde, tisane a base di carciofo e finocchio, tisane a base di cardo mariano e tisane a base di zenzero.

Un ulteriore aiuto potrebbe essere l’assunzione di fermenti lattici che, aiutando il giusto equilibrio dei batteri intestinali, facilitano la peristalsi e l’eliminazione delle sostanze poco utili. Inoltre il benessere intestinale è responsabile dell’incremento delle difese immunitarie dell’organismo.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+