OSPEDALE…QUANDO L’INUTILE È FUNZIONALE AL POTERE…

(f.n.) – Navigando a vista nell’oceano del costoso “nonsense”, capita di arenarsi sulle secche di una logica stringente ed imprescindibile,  che induce ad un veloce ragionamento su particelle dell’esistente…di cui non si avverte istintivamente la necessità… ma se ne avverte “la spesa”…Un esempio a caso?, il presidio ospedaliero all’interno dell’Azienda ospedaliera, …ma che senso ha e soprattutto qual è la funzione di un presidio ospedaliero che “coincide” con il “territorio” dell’Azienda ospedaliera?, i presidi ospedalieri hanno senso compiuto nelle Aziende sanitarie, così come sono necessari i dirigenti sanitari dei vari presidi, Maddaloni, San Felice, Marcianise, etc…ma il Presidio Ospedaliero di un’Azienda Ospedaliera, ha un’unica funzione, quella del mantenimento del potere che è la stessa funzione in virtù della quale, nell’Aorn è nato nel 2001, quando al termine del quinquennio di direzione sanitaria del dottor Carmine Iovine, il cerchio magico si guardò “secotecointerloro” e si interrogò?: “ E mò a questo, cosa gli facciamo fare?, ma… ovviamente il direttore di presidio!”… e tutti zitti, soprattutto coloro che nel day after, si sono sbattuti in petto e si sono spalmati nell’ombra, a doverosa e debita distanza, in rigoroso silenzio, mentre la falce del giustizialismo approssimativo calava “alla cecata”, facendo giustizia sommaria di un’epoca ed anche di coloro che non avevano colpe. Ma oggi… che sono tutti belli, buoni e bravi e soprattutto onesti, eroi senza macchia e senza paura, illibate new entry, per quale motivo si delibera intorno ad un concorso pubblico per titoli ed esami, a n° 2 posti di dirigente medico di presidio ospedaliero e nelle more si proroga l’incarico ed il contratto di lavoro al dottor Alfredo Matano, già proveniente dalla graduatoria del Cardarelli?… La domanda sorge spontanea: ma se vi occorrono igienisti, e noi siamo pienamente d’accordo che vi occorrano, visto lo stato “igienico” in cui versa l’Ospedale, perché non richiamate ai loro compiti le dottoresse Casella e Ragozzino invece di compiacervi nelle riconferme? Potreste rispondere che il dottor Matano è un fulgido genio in ascesa e per questo è stato inserito nel colonnato portante di Santa Tetta del Peristilium …ma non cambierebbe di una virgola la nostra riflessione né il dato di fatto che le dottoresse sarebbero più che titolate a svolgere il ruolo…Hasta la vista!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+