OSPEDALE, GARBO E COMPETENZA… TRA I CALCINACCI

(f.n.) – Siamo alla ricerca affannosa di una “formule de politesse” all’altezza di un “evento”, che nella sua originalità, non mancherà di offrire infiniti spunti di acida riflessione, al solito crocchio “promiscuo” di “comari col tuppo”….ma forse la formula migliore è come sempre la più semplice…Caro San Michele, benvenuto in un sito la cui linea editoriale scorre su vie parallele rispetto alla pubblicità, siamo certi che hai fatto la scelta giusta, sicuramente la più intelligente e quando dovesse presentarsi l’occasione di passare sulla graticola giornalistica i tuoi adepti, per dimostrarti la nostra considerazione, avrete la precedenza.  Dopo il doveroso preambolo “urbi et orbi”, passiamo alle cose importanti della vita e queste non possono essere che “sanitarie”…Non più tardi di qualche mese fa avevamo evidenziato le condizioni “vergognose”  in cui versava il reparto di Malattie Infettive…pubblicando peraltro, a sostegno, un book fotografico…Non abbiamo dimenticato che, in quella occasione, avevamo guardato alle scelte filo-universitarie di Ferrante the Big con un certo scetticismo…oggi pur continuando a ritenere che il Dj sia orientato a  favorire l’Università, per quanto riguarda la scelta del primario dell’Uoc di Malattie Infettive professor Nicola Coppola, dobbiamo convenire che chiunque sia stato a compiere la scelta, incidentalmente, ha avuto la mano felice….anzi pensiamo che sia addirittura uno “scuorno” che un professionista come Coppola non venga posto nelle condizioni di lavorare in un reparto dove si rischia di tutto a cominciare dalla frattura del femore appena esci dall’ascensore per finire alle infezioni dal trasporto di “monnezza liberata”……Il professor Coppola, pare non abbia alcuna entratura nel cerchio magico, ma dicono che non l’abbia neppure cercata, inserendo automaticamente, una nota virtuale di merito ineguagliabile nel suo curriculum e quindi non rientra nel novero dei privilegiati storici che campano di titoli di rendita…Infatti le sue giuste  contestazioni rimangono lettera morta ed il suo garbo, peraltro notato da tutti, non ha avuto alcuna presa nella fantasia della direzione strategica dell’Aorn, abituata a reclamizzare esclusivamente l’inesistente. Ci hanno raccontato che, appena arriva in reparto,  il professore Coppola si reca a salutare tutti i pazienti ricoverati e dopo aver terminato il lavoro nella sua divisione, si reca sovente per consulenza negli altri reparti dell’Ospedale. Siamo abituati al perpetuarsi di una tradizione che vede il primario come un grande di Spagna con due alabardieri ai lati ed uno stuolo di occhialuti tirocinanti senza diritto di parola…a parte le competenze sovente non in linea con il camice firmato. Ebbene apprendiamo che il professore Coppola appartiene ad un’altra dinastia invia di estinzione: quella del garbo e delle competenze…miscela esplosiva che gli creerà una marea di problemi… Al pari del primario di Ginecologia che probabilmente sta ancora aspettando il morcellatore, ed al quale la duchessa Tetta di Acquisgrana ha urlato in testa nei corridoi, il primario di Malattie Infettive di quella che fu l’Aorn, non gode del favore dell’attenzione di codesta Sacra Trimurti…altrimenti non farebbero ostinatamente orecchie da mercante ed avrebbero provveduto a sistemare quello che è forse la peggiore vergogna  dell’Ospedale…Hasta la vista!

 

 

 

 

 

Comments

  1. sono schifato ha detto:

    Avete sbagliato ! Sono murales Norvegesi. E’ arte !

    1. Caporedattore ha detto:

      Potrebbe aver ragione!…non ci avevamo pensato. Staremo più attenti la prossima volta

Comments are closed.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+
PUBBLICA ASSISTENZA SAN MICHELE SERVIZIO AMBULANZE 24 H24
Trasporto sangue e organi
Trasporto infermi
Assistenza medica e infermieristica
Assistenza sanitaria in manifestazioni di enti Pubblici e Privati
Accompagnamento per terapie e visite mediche
Autoriz. Reg. N°2007/24465

Ho compreso che...
le persone possono dimenticare ciò che hai detto.
le persone possono dimenticare ciò che hai fatto.
ma le persone non scorderanno mai come le hai fatte sentire.
Dott. Carozza Michele

339.5082804 - 335.6094623 - 0823.458796
VIA LIGURIA, 21 - 81020 SAN MARCO EVANGELISTA (CE)