Ultim'ora

OSPEDALE, CONCORSO PER AGENTE PATOGENO DOC…

(f.n.) – Lasciamo i festeggiamenti ad un’altra sanità…ad altre logiche incomprensibili…soprattutto facciamo giustizia sommaria dei tentativi di distrazione di massa e organizziamoci prima che la chiusura di qualche reparto dell’Aos, non la impongano i Nas, magari per festeggiare la nomina dell’Agente Patogeno doc, a ras dell’Emergenza…ma potremmo estendere il concorso per titoli ed esami oltre al padiglione N, anche ad altri reparti a cominciare dalla Rianimazione, fatta salva la suscettibilità del reuccio e via col tango…A corredo della nostra inutile arringa sulle infezioni ospedaliere, ecco un book fotografico, limitato ma significativo…un bel lavandino “zozzo” ed inguardabile, intorno al quale immaginiamo si stiano già elevando cori di giustificazioni e spiegazioni sul lungo disuso…ecco l’acqua al sapor di legionella, che scorre di un bel colore giallo carico…magari siamo nelle vicinanze di una sorgente ferruginosa e non lo sapevamo… magari qualcuno addirittura, sbatterà i pugni sul tavolo chiedendo spiegazioni…e qualcun altro sbarrerà l’occhio stellato in faccia ad un altro…e tutti insieme i “tre della triade” più famosa del Regno di Alice nel Paese delle Meraviglie, mostreranno di non sapere niente e se la prenderanno con il primo che passa nel corridoio, oppure sguinzaglieranno i soliti 007 di periferia, che hanno ampiamente dimostrato nel tempo, come si fa a lasciare il ragno nel buco…oppure sarà un’altra occasione da prendere al volo per i soliti delatori che, approfittando delle ire del Magnifico, andranno a sversare nel suo orecchio destro, le proprie vendette personali contrabbandate per “segreti costruttivi che il Dg deve conoscere”…Ovviamente continuare ad elucubrare sulle infezioni quando esce melma dai rubinetti, è ridicolo… ci chiediamo a questo punto se… qualcuno ci si lavi le mani, prima di intervenire su un paziente…ma…un fatto risulta essere incontrovertibile…né i nostri cani né tantomeno il fido Laerte, potrebbero abbeverarsi a tale fonte…non è così, Magnifico?, ma, a questo punto del dramma…interrogarci sulla funzione dei poderosi sindacati, appare addirittura doveroso…Invece di “cofecchiare” nei parcheggi o nelle ore notturne rigorosamente di servizio, per elaborare strategie utili al ripristino del favore presso la santa sede di Tetta dei Miracoli, che a quanto pare sta mostrandosi “tostarella” il ché va a suo favore, qualche potentato sindacale dovrebbe ricordare che prima di accampare diritti sulle nomine, le posizioni, gli arretrati e tutto l’ambaradan, dovrebbe preoccuparsi di assicurare un servizio che soltanto se eccellente e tiene conto dei doveri di ciascuno,  genera l’accesso ai diritti, e successive rivendicazioni, altrimenti è una presa per i fondelli…le varie critiche avanzate nei confronti della gestione dell’Aorn, non esonerano dalle responsabilità  i sindacati, soprattutto quelli che hanno impegnato molto del loro tempo, fuori ed all’interno delle ore lavorative,  in una campagna elettorale a tappeto ed hanno riportato risultati apprezzabili…A quanto pare si svolazza avanti ed indietro per rivendicare questo o quello e dietro lo svolazzo talvolta minaccioso…l’Ospedale cade a pezzi e dai rubinetti esce un liquido che non ha nulla a che vedere con l’acqua…e la monnezza si accumula e la vasca dei pesci rossi muore d’inedia…riteniamo che qualcosa si sia inceppato e non va bene per niente… ma sono alcuni degli stessi iscritti ad un sindacato ad essere scontenti…secondo una vocina… pare che qualcuno stia avendo problemi con l’ufficio personale e con il consiglio di disciplina ed abbia cercato di contattare i quadri del potente sindacato, ricevendo il segnale di “non raggiungibile”…certo…chiuse le urne si passa al di là della barricata…ed al momento sono troppo impegnati a sistemare i nuovi arrivi “per compensazione”, così come si sono  impegnati a fare…sempre che la direzione abbia delegato in toto il comando della torpediniera….ma secondo voi le “mosche cocchiere” possono mai abdicare al compito di dirigere le operazioni di sistemazione compensativa, per scendere dall’orecchio destro dell’elefante e correre ad assistere, come sarebbe giusto fare, gli iscritti?…ma scherziamo?…Hasta la vista!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+
PUBBLICA ASSISTENZA SAN MICHELE SERVIZIO AMBULANZE 24 H24
Trasporto sangue e organi
Trasporto infermi
Assistenza medica e infermieristica
Assistenza sanitaria in manifestazioni di enti Pubblici e Privati
Accompagnamento per terapie e visite mediche
Autoriz. Reg. N°2007/24465

Ho compreso che...
le persone possono dimenticare ciò che hai detto.
le persone possono dimenticare ciò che hai fatto.
ma le persone non scorderanno mai come le hai fatte sentire.
Dott. Carozza Michele

339.5082804 - 335.6094623 - 0823.458796
VIA LIGURIA, 21 - 81020 SAN MARCO EVANGELISTA (CE)