INCENDIO A CAIVANO, FARE VERDE CAMPANIA: “DISASTRO AMBIENTALE”

CAIVANO – Nella giornata di ieri un’industria di riciclaggio di plastica è andata a fuoco a Caivano. Un enorme fumo nero si è sprigionato nei cieli campani, facendo temere il peggio per i territori vicini oltre a rendere l’aria irrespirabile. Fare Verde Campania, nella persona del presidente regionale Giuseppe Solla, rivela la sua definendo l’avvenuto, a ragione, come un disastro ambientale: “Uno spaventoso incendio è scoppiato nella zona industriale di Pascarola a Caivano sprigionando una enorme colonna di fumo nero tossico visibile in numerosi Comuni della provincia di Napoli e Caserta. Ha preso fuoco La De Gennaro di Caivano, la più grande piattaforma per il riciclaggio di carta e plastiche del Sud Italia. Un incendio devastante ha distrutto l’azienda e liberato nell’aria una quantità enorme di sostanze inquinanti. Gli incendi in piattaforme per il riciclo sono diventati troppo frequenti. Alcune settimane fa nella vicina San Vitaliano, sempre in provincia di Napoli, è divampato un incendio molto simile a quello che si verificato oggi. Eventi come questi creano disagi alla filiera del riciclaggio limitando gli sbocchi per i materiali post consumo provenienti dalla raccolta differenziata. Se fosse confermata la natura dolosa dell’incendio quello potrebbe essere considerato un avvertimento infatti il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa viene dalla Campania; il Ministro fin dal suo insediamento ha dichiarato la sua linea: lotta alla plastica usa e getta, riduzione dei rifiuti e zero inceneritori. Una linea che contrasta con il business del rifiuto indifferenziato da sotterrare nelle discariche e distruggere negli inceneritori. Bisogna iniziare a considerare i siti di stoccaggio, come proposto il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa,  alla maniera di “siti sensibili” il che significa avere un’ulteriore garanzia preventiva per il cittadino. Mi auguro che la Magistratura faccia chiarezza nel minor tempo possibile e per i responsabili di applicare il massimo della pena per i nuovi delitti ambientali del codice penale, inseriti nella legge sugli ecoreati”.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+
PUBBLICA ASSISTENZA SAN MICHELE SERVIZIO AMBULANZE 24 H24
Trasporto sangue e organi
Trasporto infermi
Assistenza medica e infermieristica
Assistenza sanitaria in manifestazioni di enti Pubblici e Privati
Accompagnamento per terapie e visite mediche
Autoriz. Reg. N°2007/24465

Ho compreso che...
le persone possono dimenticare ciò che hai detto.
le persone possono dimenticare ciò che hai fatto.
ma le persone non scorderanno mai come le hai fatte sentire.
Dott. Carozza Michele

339.5082804 - 335.6094623 - 0823.458796
VIA LIGURIA, 21 - 81020 SAN MARCO EVANGELISTA (CE)