Estorsione e sfruttamento della prostituzione: condannati

0

CASAL DI PRINCIPE – Accusati di associazione finalizzata all’estorsione e allo sfruttamento della prostituzione, ieri in tarda serata, il verdetto del giudice Anastasio del tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Mario Raffaele De Luca di Casal di Principe è stato condannato a due anni e quattro mesi Vincenzo Mele un anno e otto mesi, Vincenzo Gallo due anni e sei mesi e Luigi Spigonardo un anno e dieci mesi.

Il giudice ha previsto anche il sequestro del denaro che i quattro possedevano al momento dell’arresto e il sequestro dell’arma illegale con cui minacciavano le vittime. Nel collegio difensivo l’avvocato Mirella Baldascino e Nino Orabona.

tp