MA …CHE PAESE E’ QUESTO???

1
7

di Francesca Nardi

Con disarmante naturalezza veniamo informati che il ministro Luca Lotti, indagato per favoreggiamento e fuga di notizie relativamente al caso Consip, è stato interrogato a Roma per un’ora e mezzo… giusto il tempo di alzare gli occhi ad un ipotetico cielo, in un inutile interrogativo e leggiamo appresso…Il magistrato Raffaele Cantone dichiara pubblicamente  che il codice degli appalti è stato boicottato da pezzi della Pubblica Amministrazione…giusto il tempo di aprire la bocca ad “O” con quella espressione ebete che ci contraddistingue, quando non abbiamo parole da pronunciare e leggiamo appresso…il portavoce del ministro  degli esteri cinese Shuang sostiene che Liu Xiaobo non era pacifista… giusto il tempo di masticare un’imprecazione impotente e leggiamo  appresso gli aggiornamenti catastrofici sull’incendio del Vesuvio, con la diagnosi di Saviano nella prefazione in sottofondo e… tra morti ammazzati, arresti eccellenti, fetenzie contrabbandate per porno-barzellette, case famiglia lager di cui si apprende guardando il vuoto con l’occhio stellato,  l’eco fastidioso del saccente di turno diventa un boato insopportabile…E noi leggiamo…leggiamo…critichiamo in pectore…subiamo le arringhe quotidiane di chi come l’ex enfant prodige di Gomorra che non ha una mazza da fare, ci propina, contribuendo a fare di questo Paese un vero e proprio maleodorante “immonnezzaio”, ultimo saggio del male applicato: “narcoroma” , ultima bibbia rivelata sul “non c’è più niente da fare” e non ci interroghiamo sulla necessità di dire “basta” agli eccessi dialettici che producono conseguenze logiche devastanti in termini di immagine…che senso ha un ministro indagato che non si dimette per principio?, che senso ha una pubblica amministrazione dichiarata pubblicamente infetta, che non si risana; che senso ha pubblicare mostrando meraviglia, le dichiarazioni oscene della tirannia cinese se continuiamo ad intrecciare succulenti affari, che senso ha prodursi in ridicoli “ola” nelle piazze per consentire al predicatore di turno che ha azzeccato il congiuntivo giusto di continuare a distruggerci?…Ma…che Paese è questo?

1 commento

  1. Perfetta la diagnosi su questo compagno di merenda di Renzi che ha un debole per il PSI del vice ministro alle Infrastrutture, senza poi entrare nel merito del titolare di Gomorra che costa tanti soldi allo Stato per proteggerlo. Oggi la Magistratura, i pentiti di Camorra ne ha tanti, quindi non ha bisogno di coloro i quali continuano a scrivere libri equivoci come AVANTI.

Comments are closed.