ROSIDA BAIA, I SERVIZI SOCIALI ED IL GORGHEGGIO DEL VOLATILE SULLE BUCCE DI BANANA…

0
8

di Francesca Nardi

Rosida BAIA – Assessore Politiche Sociali

E brava la bionda Rosida Baia, che emerge faticosamente dal torpore estivo, giusto quel tanto che basta per roteare lo sguardo azzurro e cogliere l’opportunità al volo per fare la sua bella figura…ed offrire un senso compiuto, finalmente, al suo ruolo di assessore ai Servizi Sociali…Del resto… quello di cogliere le opportunità al volo, è senza dubbio, un prodotto “culturale” dello stage effettuato alla corte della Picierno che, a cominciare dalla prima opportunità offerta anni fa, alla futura parlamentare, dalla dialettica demitiana, di occasioni non ne ha sprecata neppure una. Ed ecco che assieme alla scodella mattutina di latte di capra, che fa bene alla pelle, la nostra ha ricevuto la possibilità di piluccare, su una vicenda di cui ignorava del tutto l’esistenza. La storia del minore allontanatosi dalla comunità di Crispano è stata segnalata riservatamente al sindaco di Santa Maria Capua Vetere, affinché si adoperasse per aiutare i genitori in ambascia ed impossibilitati a muoversi avendo perduto la patria potestà e favorire il trasferimento del ragazzo in una comunità idonea alla sua età ed alle sue esigenze. Non era quindi il caso che l’assessore ai servizi sociali, rilasciasse una intervista che, se da un lato offriva al cronista l’opportunità di tornare sull’argomento, dall’altro lasciava volutamente intendere che i servizi sociali di Santa Maria C.V. e naturalmente l’assessorato al ramo, erano perfettamente al corrente della vicenda e si stavano interessando assiduamente dello sviluppo della stessa, offrendo informazioni a sostegno del tutto. Certamente i servizi sociali nelle persone di qualche assistente sociale, erano al corrente della cosa e come avrebbero potuto non esserlo, visto che è stata un’assistente sociale di Santa Maria C.V. a mandare, mesi fa, il ragazzo nella comunità dalla quale è scappato per sfuggire a tentativi di violenza sessuale? Certo che sapevano…e non avrebbero fiatato se non fosse stato necessario…e l’assessore quando è stato costretto dalle circostanze ad informarsi ha pensato bene di “paperiare” sulle bucce di banana…la qual cosa è leggermente… fuori posto.