MENSA SCOLASTICA: PRIORITÀ ALLE AZIENDE CHE USANO PRODOTTI BIOLOGICI E DEGLI ORTI CITTADINI

0
3
ANNA DI NARDO- ass. Pubblica Istruzione

CASAPULLA – Prodotti bio e DOP, questa la parola d’ordine per le mense scolastiche nel prossimo anno scolastico. La giunta di Casapulla, coordinata dal sindaco Michele Sarogni, ha deliberato l’atto di indirizzo per l’indizione della gara per l’affidamento della mensa scolastica per gli anni scolastici 2017/18 e 2018/2019. La volontà dell’attuale compagine di governo cittadina è di affidare la gestione completa del servizio, comprensiva di produzione, distribuzione ed attività accessorie di gestione dei refettori nel rispetto dei criteri di qualità ed igienico nutrizionali vigenti. La ditta aggiudicataria avrà a disposizione in comodato d’uso gratuito il centro di cottura, attualmente funzionante annesso alla scuola dell’infanzia di Viale della Rimembranza. I parametri per la scelta, oltre al criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, terranno conto del livello qualitativo degli alimenti imposto dalla Regione Campania in materia di ristorazione in base alla valutazione della varietà dei menù proposti. Particolare attenzione sarà posta sulla scelta delle materie prime, privilegiando l’opzione che provvederà l’uso di prodotti di origine biologica, Dop, Igm ed a chilometro zero. In merito al prossimo bando, l’assessora alla Pubblica Istruzione Anna di Nardo ha commentato: ‘La prossima ditta dovrà garantire oltre alla qualità del prodotto e l’efficienza nell’erogazione, un ridotto impatto ambientale. Si preferiranno le aziende orientate a non utilizzare piatti, bicchieri e posate in plastica ed incentiveremo l’impiego di ortaggi e frutta prodotti coltivati negli orti didattici’.