PROGETTO FINANZIATO: LA REGIONE CONCEDE 37MILA EURO PEER GLI EVENTI

0
4

di Carmine Eliseo 

SAN PRISCO – I gufi continuano a gufare mentre l’assessore agli Eventi, Lina Abbate, è felice e dichiara: “Quando i progetti sono finalizzati l’ente regionale non ha difficoltà ad approvarli; noi come amministrazione comunale guidata dal sindaco D’Angelo Domenico, non abbiamo bisogno né del referente regionale di Casapulla, né di quello di Marcianise e né di quello di Sessa Aurunca”. Queste sono le considerazione di questo vulcanico assessore agli Eventi che continua per la sua strada, senza preoccuparsi dei suoi tanti denigratori che non hanno da fare e continuano a punzecchiare su tutto e su tutti. Intanto continuano le polemiche e gli strascichi sui rifiuti soli lasciati a Piazza Mercato nella sera della proiezione del film di Siani e qualcuno azzarda l’ipotesi, lo dice un pentito del Bene Comune, che il tutto era stato studiato a tavolino per mettere in cattiva luce, Lina Abbate. I circa 37.000 euro assegnati al comune di San Prisco sono il frutto di un progetto studiato e finalizzato al bene pubblico, quindi le voci che davano per bocciato questo progetto, puntualmente sono state smentite dal Funzionario Regionale che ha portato all’approvazione della Giunta il documento. Allora questi mestieranti della politica locale o presunti tali devono inchinarsi alla fede ed alla passione dell’assessore agli Eventi, Lina Abbate, che ha in cantiere altre iniziative per far trascorrere qualche serata all’insegna dell’allegria e del ballo, per coloro i quali non possano andare in ferie, per motivi economici. E la prossima iniziativa? Top secret, ha risposto lei.