MONDRAGONE, QUESTIONE AMBIENTALE: SI RIFORMA IL COMITATO ‘MARCIA PER LA VITA’, MANIFESTAZIONE IL 19 NOVEMBRE

0
10

MONDRAGONE – A distanza di quattro anni i cittadini mondragonesi tornano in strada per rivendicare il loro diritto a vivere in una terra libera e pulita. Era il 13 ottobre 2013 quando la “Marcia per la vita” ebbe luogo, con tantissime persone, con il sostegno della Cidis Onlus che sfilarono per le strade cittadine per dire no alle morti dovute all’essere parte di quella famosa ‘Terra dei Fuochi’ che tante vittime ha mietuto. Oggi, sotto la spinta di Mina Iazzetta, il progetto si rinnova per rinnovare l’interesse della città e delle istituzioni sulla questione ambientale. Ecco il comunicato: “Nasce a Mondragone il comitato “Marcia per la vita – 2017” formato da singoli cittadini, associazioni e movimenti locali volto alla tutela e alla salvaguardia dell’ambiente tramite azioni di sensibilizzazione e informazione sulla questione ambientale. Il comitato, aperto a tutti i cittadini che vogliono occuparsi delle tematiche ambientali, è apartitico e aconfessionale.

A distanza di quattro anni dall’ultima manifestazione cittadina promossa per denunciare lo stato di degrado ambientale del nostro Territorio, nulla è cambiato – afferma la portavoce del Comitato, Mina Iazzetta – anzi, continuano a preoccupare situazioni che negli anni sono rimaste irrisolte, nonostante i proclami delle amministrazioni che si sono succedute: la Cantarella continua a bruciare insieme al Triglione, mentre in città aumenta la presenza pericolosa di discariche a cielo aperto, oltre ai numerosi roghi tossici che contribuiscono a rendere il nostro Territorio – recita il comunicato – una bomba ambientale già scoppiata da anni e che vede nelle neoplasie e nei tumori che colpiscono i nostri concittadini le ferite più sanguinose di un popolo che vuole reagire.

Per questo motivo si è ritenuto opportuno riaccendere i riflettori sulla questione ambientale, spinti anche dalla rinnovata volontà dei cittadini – si legge nel comunicato – di rivendicare il proprio diritto alla vita, desiderosi di cambiare lo status quo e consegnare ai propri figli un ambiente più sano e pulito.

Pertanto, tra le prime azioni che il comitato intende promuovere c’è l’organizzazione di una manifestazione cittadina che si terrà il 19 novembre per dire basta all’inquinamento ambientale e chiedere alle Istituzioni il monitoraggio e la bonifica del nostro Territorio.

Per maggiori informazioni sulle future iniziative collegarsi alla pagina facebook Comitato “Marcia per la vita 2017” o inviare una mail all’indirizzo comitato-marcia2017@libero.it ”