CENTRI DI RIABILITAZIONE VILLA DEI CEDRI E LA PINETINA: PROTESTA DEGLI OPERATORI IN STAND BY

0

CASERTA/LUSCIANO – La scrivente Associazione di Categoria, maggiormente rappresentativa delle strutture erogatrici per conto del Servizio Sanitario Regionale del territorio casertano, ha avuto conferma dalle proprie Associate indicate in oggetto della sospensione delle terapie ambulatoriali/domiciliari in corso (cfr. oltre cinquecentocinquanta assistiti in prevalenza bambini) secondo quanto già trasmesso alla ASL Caserta ed a tutte le Autorità competenti. L’ASPAT, in considerazione della gravissima situazione creatasi in data odierna, ha verificato in sede regionale presso la Direzione Generale della Tutela della Salute (Avv. N. Postiglione e Dr.ssa A. Guida) l’avvenuta stesura di una nota dispositiva relativa all’intero comparto riabilitativo campano in grado di autorizzare le singole ASL ad impiegare (n.b. ad isorisorse) per l’anno in corso eventuali sottoutilizzi dei setting residenziale/semiresidenziale a favore del setting ambulatoriale/domiciliare, con ciò prorogando quanto già avvenuto lo scorso anno ai sensi del DCA 85/2016 punto 17 lettera d) ed avviando a sostanziale soluzione la denunciata criticità di budget dei summenzionati centri erogatori.

II succitato provvedimento commissariale è, allo stato, alla firma del Presidente On. De Luca e del Sub Commissario Dr. D’Amario con precipuo ed espresso impegno di adottarlo entro la corrente settimana.

Pertanto, alla luce di quanto descritto, i Centri di Riabilitazione Villa dei Cedri e La Pinetina, in uno alla scrivente, fermo ed impregiudicate tutte questione sia dai cittadini/assistiti che dalle maestranze conoscere il contenuto della succitata circolare del Commissario De Luca

  • La rinuncia alla programmata sospensione in data odierna della somministrazione delle terapie agli assistiti attualmente in carico;
  • Il differimento, in caso di ulteriore ed incomprensibile inerzia da parte dell’Ente Regione oltre i termini comunicati, di tale sospensione a far data da lunedì 20 novembre 2017.