E’ MORTO LUIS BACALOV, VINSE L’OSCAR CON ‘IL POSTINO’

0
8

Ci ha lasciato, all’età di 84 anni, il pianista e compositore argentino Luiz Enriquez Bacalov, premio Oscar nel 1996 per la colonna sonora de ‘Il postino’

 

, film famoso per essere stato l’ultimo in cui ha recitato Massimo Troisi. Nato nel 1933 a San Martin, in Argentina, Bacalov arrivò prestissimo in Italia, nel lontano 1959, e le sue abilità di arrangiatore e compositore vennero subito a galla. Grandi nomi della musica nostrana, tra i quali spiccano Claudio Villa, Milva, Gianni Morandi, Rita Pavone ed Umberto Bindi, collaborarono con lui per arrangiare alcuni dei loro successi. Verso la fine degli anni settanta, dopo la morte di Nino Rota, collaborò con Federico Fellini per le musiche del film ‘La città delle donne’. Fellini non fu l’unico regista con cui ebbe a che fare: Pier Paolo Pasolini, Ettore Scola e Francesco Rosi furono alcuni dei cineasti che ebbero a che fare con lui. Le sue composizioni vennero utilizzate per numerosi film western e polizieschi ed alcune di queste vennero riprese da Quentin Tarantino per Kill Bill e Django Unchained. Fra le sue collaborazioni si ricorda anche quella ventennale con Sergio Endrigo, con cui nacque un contenzioso legale al momento della vittoria dell’Oscar del 1996 per il plagio di un brano del cantautore istriano, Nelle mie notti. Il caso si chiuse solo nel 2003, quando Bacalov concesse al cantautore un pagamento economico, e dieci anni dopo, quando lo stesso Endrigo venne inserito nei crediti della canzone. Bacalov è morto dopo dieci giorni di lotta all’ospedale San Filippo Neri a causa di una ischemia.