FESTA DELL’ALBERO, “IL FUTURO NON SI BRUCIA”: PIANTATI LECCI E LIGUSTRI GIAPPONESI NELLE SCUOLE CITTADINE

0
11

EDIZIONE 2017: GRANDE ENTUSIASMO TRA ALUNNI E DIRIGENTI PER L’INIZIATIVA

SANTA MARIA CAPUA VETERE – “Il futuro non si brucia”. È lo slogan che accompagna quest’anno la Festa dell’albero, l’iniziativa organizzata da Legambiente in Campania con decine di appuntamenti e che vede, come l’anno scorso, protagonista anche la Città di Santa Maria Capua Vetere.

Per l’appuntamento del 2017 l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Mirra e l’assessorato al Verde Pubblico nella persona di Virgilio Monaco hanno organizzato la piantumazione di dodici alberi, tra lecci e ligustri giapponesi, all’interno dei plessi scolastici del territorio cittadino. L’evento si è svolto ieri mattina in compagnia di tantissimi alunni che hanno arricchito la giornata con lavoretti sul tema, intonato canzoni e recitato poesie nell’ottica di quella sensibilizzazione verso la tematica ambientale che deve partire proprio dai “cittadini più piccoli”.

L’edizione di quest’anno, incentrata esclusivamente sul tema degli incendi boschivi, si somma a quella che lo scorso anno ha permesso la piantumazione di ulteriori 45 alberi, di cui 10 nei giardini delle scuole, e 35 in villa comunale, nei giardini antistanti la parrocchia di San Vitaliano, nel ‘Parco dei diritti del bambino’, nel parcheggio in via Firenze e nelle aiuole antistanti la scuola elementare del rione Sant’Andrea.

Gli appuntamenti non finiscono qui, infatti l’assessorato al Verde Pubblico ha già richiesto 30 abeti natalizi che dopo le festività saranno piantumati in città.