“CAMPANIA IN MOVIMENTO” NASCE AL BELVEDERE: SALA GREMITA

1
11

DEBUTTA IL NUOVO SOGGETTO POLITICO CHE FA CAPO ALL’ON. ALFONSO PISCITELLI. PRESENTI MARINO E DE LUCA

CASERTA – Un successo personale dell’on. Alfonso Piscitelli quello registrato ieri al Belvedere di San Leucio. Tantissime le persone giunte al Real Sito da tutta la provincia per assistere alla nascita di “Campania in Movimento”, il nuovo soggetto politico aperto anche alla società civile. “Coinvolgeremo tutti – ha dichiarato l’on. Piscitelli – ci riproponiamo di convocare assemblee cittadine in ogni territorio per essere vicini ai problemi della gente”.

Il collettore caudino è stato uno dei temi centrali del discorso del consigliere regionale, durante il quale ha ribadito la necessità dell’opera per il territorio, ricordando al governatore l’impegno assunto. La questione del collettore è annosa e ben nota: il condotto è, rispetto alla progettazione, incapace di contenere la quantità dei flussi pluviali dei comuni di Forchia, Arpaia e Arienzo, che confluiscono tutti in quel collettore, creando ogni volta che piove allagamenti in via Cancello, via Schiavetti, via Sant’Apollonia. Il disagio dei residenti è davvero grande: l’acqua che spesso invade i cortili degli edifici, si infiltra nei garage mescolandosi ai liquami fognari che fuoriescono dai tombini aggravando di gran lunga la già difficile situazione, rendendola insostenibile.

Il presidente De Luca, dopo una serie di improperi alla stampa ed ai giornalisti, ha elencato quanto fatto in due anni di governo regionale. “Partivamo da sotto zero – ha detto – Un’opera immane quella fatta finora e quella che ci aspetta. A volte mi chiedo dove andrebbe a finire la Campania se non ci fossi io!”…

“Questa è una terra ricchissima, potenzialmente – ha concluso il governatore De Luca – ma bisogna lavorare alla tedesca: rimboccarsi le maniche, tenere sempre fisso l’obiettivo e non lasciarsi distrarre”… dai giornalisti.

 

1 commento

Comments are closed.