“FASTI, FESTE E BRINDISI ALLA CORTE DEI BORBONI”, MARIO FELICORI RELATORE DI ECCEZIONE ALL’EVENTO

0

SANTA MARIA A VICO – Al di là del programma che prevede eventi fino alla fine di maggio

L’Assessore alla Cultura, Michele Nuzzo

, l’Amministrazione Comunale di Santa Maria a Vico, guidata dal sindaco Andrea Pirozzi, e l’Assessore alla Cultura, Michele Nuzzo, organizzano eventi di ampio respiro culturale, proseguendo nel solco tracciato della rinascita culturale e della valorizzazione del territorio.  “Fasti, feste e brindisi alla corte dei Borboni” è il tema della manifestazione che il prossimo 30 novembre avrà luogo alle ore 19,00 nel chiostro del complesso aragonese, un evento teso a ripercorrere un pezzo della nostra storia, il periodo di regno di Ferdinando IV di Borbone.  “Santa Maria a Vico è un polo culturale che abbraccia anche i comuni vicini, la nostra sfida di investire sulla cultura si è rivelata vincente e la nostra programmazione volta alla   riscoperta, all’importanza ed al valore della cultura ancora una volta ci ha dato ragione. Abbiamo un territorio ricco di tradizione, di storia e di classicità che può offrire nuove prospettive nel campo del turismo e creare nuovi indotti economici, alla luce, anche, della grande varietà di prodotti eno-gastronomici che le nostre terre offrono – dichiara il sindaco Andrea Pirozzi –  I nostri territori sono unici per ricchezza storico-culturale. Non si possono ignorare i Comuni nel loro ruolo di testimoni e custodi dell’importanza e della bellezza delle proprie origini. La mia Amministrazione, con tutte le difficoltà economiche che attraversiamo, sta restituendo lustro a ciò che prima era stato dimenticato, vogliamo che le nostre bellezze e le nostre eccellenze non siano da considerare residui inutili del tempo”. “Abbiamo ancora tanti progetti per la Cultura, che non deve essere un lusso, deve essere difesa, coltivata, promossa, ma soprattutto deve essere fruibile da tutti, perché è un’esigenza di vita che fa di noi soggetti appartenenti ad una radice comune. – lo dichiara l’assessore alla Cultura Michele Nuzzo. – Il nostro compito è quello di salvaguardare l’aspetto locale stando al passo con i tempi, abbiamo allargato la collaborazione alle associazioni e a tutti i cittadini; se oggi Santa Maria a Vico è un esempio anche per gli altri Comuni il merito è sicuramente dell’Amministrazione, ma il risultato è di tutta la città, che sa essere forte, coesa e orgogliosa della sua storia”. Relatore d’eccezione dell’evento il direttore della Reggia di Caserta il dott. Mario Felicori. Interverranno Nadia Verdile, giornalista e storica; Manuela Piancastelli, giornalista ed enologa; Francesco Di Rauso, numismatico. L’evento sarà moderato da Enzo Zuccaro, responsabile della Comunicazione della Reggia di Caserta.