OSPEDALE, NURSING UP DISCRIMINATO DAGLI ALTRI SINDACATI POPPANTI ALLO SBARAGLIO, DIFFICILE LO SVEZZAMENTO

4

 

Gli ospedali sono una cosa seria o almeno dovrebbero essere una cosa “assai seria”, ed ancora più seri dovrebbero essere, l’atteggiamento e le posizioni che le rappresentanze sindacali, (il cui impegno, secondo alcune scuole di pensiero accorsate, “sarebbe” orientato a garantire i diritti dei lavoratori,) assumono secondo le circostanze. Il condizionale è d’obbligo onde evitare che qualcuno, esperto della materia, leggendo gli assoluti, sbarri gli occhi, scrolli la testa e dica: “e anche questa… non sta bene…”

 E’ del 24 novembre u.s. una nota a firma di Cgil Fp, Cisl Fp, Uil Fp e Fials, indirizzata alla triade dirigenziale in cui si legge che:

“…Il recente commissariamento ha consegnato alla nuova direzione strategica una azienda in condizioni molto critiche, sia dal punto di vista organizzativo generale che per quanto concerne le condizioni igienico-sanitarie. A tutto ciò si aggiunge la notevole confusione che si sta generando tra il personale dipendente in seguito alle numerose e a volte contradditorie disposizioni da parte di questa direzione strategica. Premesso che all’atto del suo insediamento tutte le parti si sono impegnate ad offrire la massima collaborazione per il rilancio di questo nosocomio, registriamo che tale collaborazione spesso viene ignorata da una delle parti.

Per evitare che la situazione possa ulteriormente degenerare e sfuggire al controllo delle persone di buona volontà, le scriventi OO.SS chiedono un incontro urgente al fine di definire, concordare e firmare un protocollo di intesa per la buona riuscita dei propositi enunciati nell’incontro del suo inizio mandato”.

E fin qui…nulla quaestio…il tutto non fa una piega, anche se desta meraviglia che tra i firmatari non vi sia il Nursing Up…che non può non condividere la contestazione sul principio…ma nel gran finale il dilemma si risolve…e leggiamo:

“Al Direttore generale chiediamo che l’incontro sia aperto solo alle OO.SS. firmatarie della presente richiesta.”

Evidentemente lo svezzamento è difficoltoso e per passare agevolmente dalla dieta liquida dei poppanti alle minestrine, magari con un cucchiaino di omogeneizzato, ci vuole tempo e pazienza…Insomma…..l’Azienda  Ospedaliera di Rilievo Nazione ad Alta Specializzazione traballa e rischia di fracassarsi le giunture ossee di un’immagine, già abbondantemente compromessa e la ex Triplice con l’aggiunta dell’alleata Fials, cosa fa?,  si sbatte per terra minacciando di sporcarsi il grembiulino, fa i capricci e dice : “…quella no…deve stare fuori altrimenti non gioco più???” A questo punto non dobbiamo meravigliarci di nulla…siamo decisamente con le ruote a terra…ed a breve viaggeremo sui cerchioni…Incidentalmente… il Nursing Up detiene la maggioranza degli iscritti ed è appena il caso di sottolineare che non sarebbe male se qualcuno riunisse le teste pensanti e dichiarasse con voce stentorea: Fateci la creanza di essere seri…

4 Commenti

  1. Francesca ora che scrivi tu mi sento più protetta sei una ragazza ingamba e scrivi solo verità ti abbraccio

Comments are closed.