AVVENTO 2017: IL VIDEOMESSAGGIO DI MONS. ANGELO SPINILLO

Un rinnovato stupore: è quello che ogni anno ci dona la dolcissima immagine del presepe. Un’immagine alla quale siamo forse già abituati, ci dice Mons. Angelo Spinillo nell’aprire il ciclo di video-commenti alla parola di Dio nel tempo dell’Avvento. “Un tempo che ci accompagna al Natale che non è solo il tempo della venuta, ma anche il tempo dell’attesa”.

L’immagine della presenza di Gesù, che siamo in attesa di incontrare, si presenta ricca di luce e calore: tuttavia, continua il vescovo di Aversa, “il tempo dell’attesa inizia con un senso di smarrimento dell’umanità di fronte alla fragilità della realtà della nostra vita quotidiana, destinata a finire”. Ma, difatti, “non ci può essere un nuovo inizio senza la fine di ciò che ci ha dato coraggio e sicurezza”. E allora non è con il timore, ma con la libertà nel cuore che dobbiamo guardare al passaggio di tutte le cose in cui abbiamo confidato: che il tempo dell’Avvento, dunque, sia “tempo di maturazione nella libertà e di speranza in un nuovo inizio”.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+