AL KARATEKA SORDO, GIOVANNI IMPROTA, IL PREMIO CONI CASERTA 2017

TEVEROLA – Ieri pomeriggio al Belvedere di San Leucio il presidente regionale A.S.I. Coni Nicola Scaringi

 

 ed il presidente del consiglio della città di Teverola hanno consegnato il premio “Coni Caserta 2017” all’atleta Giovanni Improta, ex campione del mondo del mondo professionista di kickboxing e unico atleta sordo ad aver vinto contro atleti normodotati in campo internazionale. Il ventenne Improta, che si era ritirato dal mondo professionistico tre anni fa, ha deciso di cimentarsi nei primi mesi dell’anno in una nuova disciplina, il karate; dopo mesi di allenamento, l’atleta casalucese è riuscito ad ottenere la medaglia di bronzo nella specialità del kumité (combattimento libero) ai Deaflympic Games (Giochi Olimpici silenziosi) tenutisi a Samsun, in Turchia, dal 18 al 30 luglio. “Siamo felici per i premi che Giovanni sta ottenendo in questa fase – dice lo staff di Improta -. È un momento bellissimo e di grande visibilità quello che vivendo il nostro campione, il quale sta dando lustro a tutto l’agro-aversano. Riteniamo questi riconoscimenti passi avanti nella costruzione di un grande progetto sportivo e sociale. A breve, saremo nella sala consiliare del comune di Teverola, dove l’olimpionico riceverà, dal sindaco Dario Di Matteo, la cittadinanza onoraria, la cui delibera è stata approvata all’unanimità nel corso dell’ultima assise pubblica”.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+