LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI “ARTESTATE…A NATALE”

0

GLI INTERVENTI DEL SINDACO DI CASAGIOVE ROBERTO CORSALE, DEL DELEGATO ALLA CULTURA GENNARO CAIAZZA E DEL DIRETTORE ARTISTICO ENZO VARONE

 

Il sindaco Corsale in un momento della conferenza stampa

CASAGIOVE Stamattina si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della kermesse “Artestate…a Natale”. Nella Sala Consiliare del Comune di Casagiove, è stato svelato il programma della manifestazione che si svolgerà dal 16 dicembre 2017 al 6 gennaio 2018 nella suggestiva cornice del “Quartiere Militare Borbonico” a Casagiove. Il sindaco di Casagiove Roberto Corsale, il consigliere con delega alla cultura Gennaro Caiazza ed il direttore artistico Enzo Varone hanno presentato l’evento, finanziato con i fondi P.O.C. della Regione Campania 2014-2020, che prevede in cartellone spettacoli teatrali, concerti, mercatini e mostre d’arte presepiale.

Dopo un anno tribolato” – esordisce il primo cittadino Roberto Corsale – “abbiamo deciso di batterci per riconquistare una dignità culturale, non solo nell’ambito della cultura ma anche come senso della vita. Crediamo con i nostri mezzi di poter compiere questo passo e manifestazioni come “Artestate…a Natale” ci accompagneranno in questo cammino. Con il contributo del consigliere Gennaro Caiazza e del confermatissimo direttore artistico Enzo Varone, è stato costruito un cartellone artistico di grandissimo rilievo. La passata stagione abbiamo avuto l’onore di ospitare artisti internazionali del calibro di Fausto Mesolella e Mariella Nava, quest’anno tanti sono i musicisti e gli attori che illumineranno la kermesse per cui abbiamo combattuto contro il tempo per concretizzarla. Grazie allo sforzo della macchina amministrativa, di Giuseppe Brasilio ed Andrea D’Errico, abbiamo fatto i salti mortali affinché la Regione Campania ci autorizzasse a posticipare l’evento previsto a settembre e fortunatamente, dopo una lunga attesa, il sogno è diventato realizzabile lunedì”.

E’ il consigliere con delega alla cultura Gennaro Caiazza a proseguire, spiegando cosa è avvenuto: “Ci tengo tanto ad Artestate, ci abbiamo messo l’anima ed il cuore perché potesse essere realizzata. Inizialmente doveva essere realizzata a settembre, poi per tanti motivi si è dovuta abbandonare l’idea. Abbiamo insistito affinché potesse essere realizzato ed abbiamo cercato in tutti i modi per far arrivare il decreto che è arrivato lunedì. L’anteprima è stato il “Premio De Rege”, evento a cui non vogliamo rinunciare e che spero cresca sempre di più. “Artestate…a Natale” partirà ufficialmente con il concerto “Fusion Project” che vedrà la partecipazione straordinaria di Antonio Onorato, famoso chitarrista jazz che tra gli altri ha collaborato con Pino Daniele. Circa il 70% del cartellone attuale è uguale a quello estivo, mentre il restante 30% è cambiato per impegni diversi. Riguardo i mercatini natalizi, le dodici casette erano state tutte piazzate, ma molti hanno rinunciato perché pensavano che l’evento potesse saltare. Invece, siamo stati testardi, duri e ce l’abbiamo fatta a regalare un bell’evento sia per i bambini che per gli adulti. All’inizio avevamo previsto un ingresso di due euro, poi abbiamo optato per la gratuità, fatta eccezione per due spettacoli che prevedono una folla maggiore per un luogo con 150 posti a sedere: il concerto del gruppo La Maschera e lo spettacolo di Isa Danieli”.

Spetta, infine, al direttore artistico Enzo Varone rivelare tutti i nomi in cartellone: “Finalmente si svolge la kermesse. Gli artisti non hanno bisogno di presentazione. Domani si parte con il concerto “Fusion Project” con Antonio Onorato. Venerdì 22 dicembre abbiamo optato per una serata dedicata a Totò, nell’anniversario dei cinquant’anni dalla scomparsa. Alle 20.30 intervisterò Carlo Croccolo, famoso attore che ha lavorato spalla a spalla con l’indimenticato Antonio De Curtis e che fu scelto dal Principe per farsi doppiare quando ebbe il problema agli occhi. Alle 21.30, invece, l’associazione Liberaimago rivisiterà ed interpreterà l’attore nello spettacolo “L’altro Totò”. Sabato 23 dicembre spazio al “Concerto Blu” di Lalla Esposito, una sorta di omaggio a Domenico Modugno. Sabato 30 dicembre sarà invece il momento del gruppo “La Maschera” che, in formazione ridotta, suonerà i propri brani tra folk e world music. Venerdì 5 gennaio 2018 la grandissima attrice Isa Danieli interpreterà il proprio spettacolo “Fragile” dedicato a Napoli, città di cui è innamorata follemente. Si chiude sabato 6 gennaio 2018 con il “Concerto dell’Epifania” da parte dell’associazione Crescere con la musica Suzuki Casagiove”.