SEQUESTRATA UNA TONNELLATA DI ‘BOTTI’ FRA CASERTA E PROVINCIA

0

CASERTA – Ovunque il Capodanno viene visto come una occasione per ricominciare daccapo, mettersi alle spalle eventi belli e brutti dei 365 giorni precedenti; per molti, per troppi individui invece la notte di San Silvestro è esclusivamente la notte per far esplodere i cosiddetti ‘botti’ in mezzo alla strada, con i venditori illegali che ne approfittano per intascarsi un po’ di soldi. La Guardia di Finanza di Caserta e provincia ha avuto il suo bel lavoro da fare nelle ultime ore del 2017: sono stati fermati numerosi rivenditori abusivi privi di autorizzazione per la vendita; a Cervino è stato scoperto un deposito con oltre 35000 fuochi illegali per oltre 130 chili. Molti meno petardi, ma peso più elevato a San Felice a Cancello: 2700 petardi per 640 chilogrammi, tra cui 50 palle da mortaio artigianali dal peso di un chilo l’una. A Caserta invece è stato scoperto in un garage condominiale decine di cartoni di fuochi, con almeno 12000 pezzi. Nel dettaglio, sono stati sequestrati almeno 65000 pezzi, per il peso superiore alla tonnellata.