UCCISE IMPRESARIO POMPE FUNEBRI NEL 1996, ARRESTATO ESPONENTE CLAN CASALESI

0

CASAL DI PRINCIPE – La Polizia di Stato in servizio presso la Squadra Mobile di Caserta, unitamente a personale del Nucleo Investigativo dei Carabinieri, ha arrestato ieri sera il 51enne pluripregiudicato Cesare Bianco, affliliato storico al ‘Clan dei Casalesi’ fazione Schiavone e già sottoposto fino a ieri alla misura della libertà vigilata con obbligo di firma. Bianco è stato incriminato di un omicidio che risale al 26 settembre 1996, quando a rimetterci la vita fu Giovanni Parente, titolare di un’agenzia di onoranze funebri di Santa Maria La Fossa, che effettuò un funerale in violazione degli accordi con l’agenzia di Lucia Setola, suocera di Antonio Papa, affiliato ai ‘Mezzero’ il cui capo era il referente del clan Schiavone nei territori di Santa Maria La Fossa e Grazzanise. Bianco è stato trasportato al carcere di Santa Maria Capua Vetere, dove sconterà la pena di 20 anni, 10 mesi e 7 giorni di reclusione.