STROZZINI VERSO IMPRENDITORI, ARRESTATI PADRE E DUE FIGLI

0

CANCELLO ED ARNONE: I Carabinieri cittadini hanno arrestato questa mattina tre persone, padre e i suoi due figli, coinvolte in un’attività usuraia. Domenico Petrellese, classe 1943, ed i suoi due figli Francesco e Carmelo, di 35 e 31 anni, hanno prestato nell’arco di dieci anni (dal 2006 al maggio 2016) decine di migliaia di euro a imprenditori del settore bufalino ed a titolari di piccole attività imprenditoriali, operanti nelle province di Caserta e Napoli, per un totale di ben 16 casi. Le indagini, delegate ai Carabinieri della Stazione di Cancello ed Arnone, hanno consentito di accertare che i tassi imposti per il rientro del credito erano tendenzialmente del 5% mensile, ma, per alcuni prestiti cospicui, venivano praticati interessi anche superiori al 60% annuo sul capitale prestato. In un caso il tasso di interesse ottenuto è stato del 97,46 % annuo. Le indagini, consistenti in intercettazioni telefoniche, pedinamento e osservazione, hanno permesso di scoprire i nomi degli usurai, ora agli arresti domiciliari.