CALCIO: CASERTANA, PRESENTATO DE VENA: ‘AFFASCINATO DA QUEST’AVVENTURA’

0
Alessandro De Vena, nuovo attaccante della Casertana (Fonte casertanafc.it)

CASERTA – Ieri sera lo stadio Alberto Pinto ha accolto Alessandro De Vena, nuova punta della Casertana proveniente dalla Lucchese, dove aveva giocato la prima parte di stagione totalizzando 20 presenze e 5 reti. De Vena, napoletano di nascita, è il classico giocatore con la valigia, una prerogativa per la C; il suo ritorno in Campania gli vale la nona squadra della sua carriera. Tanta esperienza in ambienti diversi per un ragazzo appena 25enne, queste le sue prime parole:Sensazioni super positive. Appena il mister mi ha chiamato, la mia risposta è stata subito chiara. Ho voluto indossare questa maglia, affascinato da questa nuova avventura. Qui c’è un progetto serio e un presidente che sta facendo parlare di sé in giro per quanto di buono sta facendo. E’ una persona che crede fortemente nella Casertana ed ha tanta voglia di fare. Il direttore, poi, mi è sembrato subito una persona corretta.  Non ho certo paura delle pressioni, anzi mi stimolano di più. L’ambiente casertano lo conosco e non vedo l’ora di andare in campo. A me tocca soltanto lavorare per ritagliarmi quanto più spazio possibile. Sono qui chiaramente per buttarla dentro, ma penso sia ancora più importante mettersi a disposizione della squadra. L’atteggiamento positivo e la voglia di costruire sono caratteristiche fondamentali. Le mie caratteristiche? Prevalentemente sono una seconda punta, ma non ho problemi ad adeguarmi in altre posizioni”. Anche il Team Manager della Casertana Carmine Russo dice la sua: E’ un ragazzo che quest’anno ha fatto già bene con la Lucchese collezionando cinque gol. Conosce molto bene questa categoria e ha segnato già con diverse maglie. Crediamo molto in lui e sappiamo che non deluderà. Già lo scorso sabato ha fatto vedere qualcosa, mostrando anche tanta fame. Si è subito messo a disposizione”. Non ci si può esimere dalle domande di mercato, che sarà al centro dell’attenzione fino a fine gennaio: “Il mercato è in continua evoluzione. Il presidente ed il direttore stanno lavorando incessantemente. Stiamo sondando diverse situazioni. Bisogna, però, ricordare che bisogna fare attenzione al bilancio e ai calciatori che si prendono. Se dovesse arrivare qualcuno è perché si tratta di un calciatore pronto per la Casertana. Pronto ad essere inserito in una rosa che il mister sta amalgamando. Il mercato di gennaio è particolare e bisogna muoversi con cautela. Su giornali e siti leggiamo tante cose, sia in entrata che uscita. Ne escono una decina al giorno. Se arriverà qualcuno è perché si tratta di un elemento utile. In tutti i reparti nulla è deciso. Possono esserci operazioni sia in entrata che in uscita; ma solo qualora fosse necessario. Questa rosa ha vinto le ultime due, quindi ha dimostrato di poter dire la sua. Se il mercato non ci consente di trovare qualcosa che faccia al nostro caso, allora vorrà dire che faremo di necessità virtù”