CALCIO: NAPOLI, VERDI DICE NO, SI TORNA SU DEULOFEU

0

NAPOLI – Sembrava fatta, ma alla fine si è concretizzato solo ‘il gran rifiuto’. Simone Verdi ha infatti detto no alla corte del Napoli dopo una trattativa durata due settimane. Il numero 9 del Bologna ha tentennato ieri sera, quando si sarebbe dovuto chiudere l’affare, chiedendo altre 24 ore di tempo per decidere. Ma è bastata tutta la notte per allontanarsi dagli azzurri e cancellare così un colpo di mercato che sembrava già fatto. Durante una conferenza stampa ordita per quest’oggi, il giocatore ha spiegato le sue posizioni, ribadendo di voler completare il percorso di crescita intrapreso in rossoblu e di voler rimanere con questa maglia fino a giugno, per poi capire cosa fare da quest’estate. Il Napoli però non può aspettare, necessitando di un rinforzo in avanti: torna così in prima linea l’opzione Deulofeu, su cui però c’è anche l’Inter. Il DS neroazzurro Ausilio sarebbe già in Spagna, per presentare al Barcellona offerte per l’ala spagnola e per il brasiliano Rafinha. Altra scelta sarebbe Politano del Sassuolo, che non sembra intenzionato a muoversi; prende corpo anche l’opzione Lucas Moura, inutilizzato al PSG ma finora solo una suggestione, e Younes dell’Ajax, su cui si potrebbe spingere visto l’accordo già preso con il giocatore negli scorsi giorni. Intanto arrivano buone notizie dall’infermeria: i lungodegenti Milik e Ghoulam (quest’ultimo fresco Pallone d’Oro d’Algeria) hanno sostenuto dei test fisici a Villa Stuart che hanno evidenziato come il recupero stia andando per il meglio. Entrambi potrebbero essere utilizzabili già per febbraio per la sfida di Europa League con il Lipsia.