GRAN BALLO DI CORTE A CASAGIOVE: ARTE E DANZA PER UNA RIEVOCAZIONE STORICA AL QUARTIERE MILITARE BORBONICO

0
di Giovanna Longobardi 

CASAGIOVE – Si amplifica il contenitore dell’offerta culturale casagiovese offrendo al grande pubblico la chance di rivivere una serata dal gusto retró e dal carattere sognante. È stato annunciato, infatti, questa mattina dal consigliere comunale con delega alla cultura Gennaro Caiazza, l’ennesimo evento sancito dall’amministrazione Corsale dai toni volutamente storici. Sabato 20 gennaio alle ore 19.00 negli ambienti del Quartiere Militare Borbonico, in concomitanza all’exhibition personale dell’artista Francesca Lioce, si potrà assistere al Gran Galà di Ballo.

Il Gran Ballo Borbonico riproposto per una incantevole rievocazione storica delle danze ottocentesche eseguite a Corte. Ad animare l’evento suggestivo, un’anteprima per i saloni del Quartiere Militare Birbonico, ci saranno i danzatori dell’Associazione Culturale Società di Danza Napoli e Caserta, che si esibiranno con Valzer, Quadriglie, contraddanze, Marce, Mazurche. Coreografie originali dell’epoca su musiche di Strauss, Verdi Beethoven.

Gennaro CAIAZZA, Delega alla Cultura 

Il consigliere Gennaro Caiazza, tra i promotori dell’iniziativa, non nasconde tutto il suo entusiasmo per aver inserito nel calendario delle proposte culturali anche un nuovo momento di arte. Lo ha definito per noi come “un vero innesto: arte espressiva, musica classica, coreografie storiche e abiti d’epoca. In un’unica serata lo spettatore potrà godere di una visita immersiva nei vecchi fasti delle dinastia borbonica, proprio come è già successo per i Gran Balli organizzati nelle sale regie di Caserta. 

Crediamo in una promozione che sia un richiamo specifico all’identità dei luoghi e ripercorrere le tracce della storia borbonica è per noi la chiave di volta per innescare dei meccanismi di rivalutazione monumentale fin qui inesplorati.”

Si ricorda che la kermesse è ad ingresso libero ed inoltre i partecipanti potranno gustare un buffet di benvenuto.