TRAGEDIA DI BELLONA, PARI OPPORTUNITÀ FI: “NESSUNO HA CAPITO IL MESSAGGIO DI AIUTO DELLA POVERA ANNA”

0
Lucrezia CICIA, coordinatrice regionale FI

CASERTA – «La tragedia di Bellona ci dimostra come il femminicidio sia un problema ancora sottovalutato e come la società, le istituzioni non siano in grado di raccogliere i segnali di aiuto che, spesso lanciano le vittime». Il messaggio di coordoglio arriva dal coordinamento Pari opportunità di Forza Italia guidato a livello regionale da Lucrezia Cicia. «Non possiamo non interrogarci su quella foto della 50enne pubblicata sulla sua pagina Facebook “no alla violenza sulle donne” – hanno proseguito – un convincimento che, probabilmente, per la povera Anna voleva anche rappresentare un messaggio di aiuto, un sos per angherie e prevaricazioni rispetto alle quali, da sola, non riusciva a ribellarsi. La cosa più triste è che, nel momento in cui ha trovato la forza di dire basta, su di lei si è scatenata la furia omicida del marito che non ha esitato ad ammazzarla. Quante Anna ci sono in giro che vengono schiacciate ogni qual volta si oppongono ad un comportamento oppressivo nei loro confronti? Evidentemente troppe ed è il momento di dire basta. Basta con il martirio delle donne, basta con la sottomissione, basta con il silenzio. Il coordinamento pari opportunità nasce anche con lo spirito di aiutare a rompere queste catene che legano tante donne a retaggi antichi, brutali che non fanno altro che annientare la loro esistenza. Il nostro invito è quello di denunciare, di farsi aiutare qualora ci si dovesse trovare in situazioni difficili. Alla figlia di Anna, alla sua famiglia, la nostra vicinanza e la nostra solidarietà».