POLITICHE: SPERANZA PER CASERTA CON I 5 STELLE

0

L’ASSEMBLEA HA SCELTO DI SOSTENERE I GRILLINI.

IL COORDINATORE MICCOLO: SFORZO COMUNE ANTISISTEMA PER LIBERARE CASERTA

CASERTA – A tutti i livelli, dal locale al nazionale, la politica ha toccato i suoi livelli più bassi di rappresentanza e di popolarità. Questo grazie al comportamento dei partiti che sembrano fare di tutto, a cominciare dai “teatrini” nella composizione delle liste elettorali, per allontanare ancor di più la popolazione. In un tale quadro, riteniamo che il Paese abbia bisogno di una forte scossa, come quella che a Caserta proviamo a dare da alcuni anni con il Movimento di Speranza. Avremmo potuto astenerci, ma la situazione è troppo grave per “lavarsene le mani”, e così in una partecipata assemblea, a larghissima maggioranza, si è deciso che Speranza per Caserta alle prossime elezioni politiche sosterrà il Movimento Cinque Stelle.

“Con gli attivisti locali che si ricollegano al Movimento 5 Stelle c’è una linea di dialogo e collaborazione che va avanti da molti anni. Nel 2011 – spiega il coordinatore di Speranza per Caserta Michele Miccolo – molti di quelli che avrebbero composto la prima linea di attivisti del movimento, diedero proprio Speranza per Caserta come indicazione di voto e, cinque anni più tardi, abbiamo accolto dei candidati nelle nostre liste che arrivavano dai meetup. Il ragionamento che Speranza per Caserta intende portare avanti con il Movimento 5 Stelle è molto chiaro, ed è quello di un percorso di liberazione del comune di Caserta dal sistema di potere che da 20 anni malamente amministra la nostra città. La recente apertura ai movimenti civici locali rende questo percorso più agevole. Le prossime elezioni comunali, certamente anticipate, dovranno dimostrare che c’è una parte sana del territorio che sa mettersi insieme nell’interesse dei cittadini sotto la bandiera dell’impegno e della responsabilità. La scelta di sostenere il Movimento 5 Stelle da parte dell’assemblea di Speranza – conclude Miccolo- vuole rappresentare esattamente questo: la conferma che non saremo mai a disposizione dei partiti e dei loro rappresentanti territoriali ma sempre al servizio dei cittadini”.