CISL UST CASERTA – SIGLATO IL PROTOCOLLO REGIONALE SUL WELFARE

LETIZIA: “GIÀ IN FUNZIONE LO SPORTELLO SUI DISAGI LAVORATIVI”

CASERTA – Il Consiglio Generale della UST Cisl di Caserta tenutosi ieri – venerdì 2 febbraio – è stato di particolare rilevanza. Tra i temi all’ordine del giorno infatti la sottoscrizione di un progetto di grandissimo respiro fortemente voluto dalla Cisl regionale, il protocollo  “Noi nel nostro Welfare.
Al tavolo dei lavori Nicola Cristiani Segretario provinciale Ust, Stella Amenta Segretaria provinciale Ust, Doriana Buonavita Segretaria Generale Cisl Campania, Vittorio Guida Segretario Generale Pensionati, Giovanni Letizia Segretario Generale Cisl UST Caserta, Melicia Combieriati Segretaria Generale Cisl Usr Napoli e coordinatrice dell’iniziativa.
Iopl Protocollo Noi Welfare viene tra le quattro federazioni provinciali e all’interno di tutte le categorie coinvolte nel progetto:
1 UST Caserta.                        10 Fim
2 UST Irpinia-Sannio.             11 Cisl Medici
3 UST Napoli.                           12 Cisl Scuola
4 UST Salerno.                         13 Cisl Università
5 Felsa.                                      14 Adiconsum
6 Fir.                                           15 Anolf
7 Fisascat.                                 16 Caf
8 Fnp.                                         17 Inas
9 Fp.                                           18 Sicet
“Il welfare, sempre considerato la cenerentola delle politiche attive – spiega Melicia Combieriati- per noi invece non è un costo anzi è sviluppo, sviluppo economico, sviluppo sociale. In un’ottica in cui i finanziamenti sono ridotti all’osso, arrivano tardi, noi ci vogliamo definire un po’ sentinelle del bisogno, un sindacato che va aldilà del ruolo contrattuale, una porta d’accesso aperta a tutti i cittadini. Verranno trattate tutte le tematiche, tutte le categorie della Cisl si sono messe in gioco con gli enti e le associazioni, quindi una rete articolata specializzata e focalizzata sul bisogno”.
“Verranno aperti diversi sportelli –  precisa Giovanni Letizia – quello sul disagio lavorativo è gia nato, uno sportello “Ti prendo per mano” per quegli alunni con diverse percezioni sensoriali, uno sportello infermieristico, quindi diverse attenzioni a tutte le tipologie di fragilità. Il tema centrale del nostro congresso è stato proprio per la persona e per il lavoro e questa è una Cisl che vuole mettere al centro la persona con i suoi bisogni, le sue attenzioni, con le sue fragilità”.
Nel corso dei lavori, come in elenco da ordine del giorno, ci sono state anche due cooptazioni nel Consiglio generale, di due dirigenti, Francesca Chirico della Fiscascat e Luigi Biondi.
Altro importante appuntamento annunciato dalla Coordinatrice Teresa Marzano, quello del Coordinamento Donne che si insedierà il giorno 9 febbraio alle 15.30, subito dopo quello regionale che avrà luogo invece il 6 febbraio.
PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+