IL SINDACO D’ANGELO DISPONIBILE ALLE SOLLECITAZIONI DEl M5S

IL PRIMO CITTADINO AMMONISCE I CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA E DI MINORANZA AD AVERE UN COMPORTAMENTO CONSONO NELL’AULA CONSILIARE

di Carmine Eliseo

SAN PRISCO – La richiesta del Movimento 5 Stelle, guidato da Aniello Nazaria, di venire incontro alle esigenze dei pensionati, disabili e portatori di handicap, per il rinnovo dell’esenzione Ticket presso l’ASL di Santa Maria Capua Vetere, sono subito accolte dal sindaco dottor Domenico D’Angelo. Ascoltato telefonicamente sulla richiesta del gruppo dirigente dei 5 Stelle, ha dichiarato testualmente: “Nelle prossime ore mi attiverò con la maggioranza ed il segretario comunale, che sicuramente farà un bando, al quale possono partecipare gli istituti di Patronato sia locali che provinciali, per offrire gratuitamente a chi ne fa richiesta, privilegiando le categorie protette, sia per le richieste di esenzione ticket che per i modelli ISEE. Sicuramente l’assessore ai Servizi Sociali si farà portatore di queste esigenze per venire incontro a tutti coloro i quali non hanno la possibilità per ragioni di salute, di potersi recare a fare la fila presso l’ente deputato al rilascio delle esenzioni. Indipendentemente da chi ne fa richiesta, mettendo a parte il colore politico, quando si tratta di servire la collettività, specialmente le classi deboli, non ci sono ostacoli, anzi l’amministrazione guidata dal dottore Domenico D’Angelo, è sempre disponibile insieme ai suoi più stretti collaboratori. Intanto, dopo l’ultimo consiglio comunale, il clima sembra più disteso, dopo alcune precisazioni sia del presidente del consiglio comunale, dottor Franco Monaco, che ha chiesto al comandante pro-tempore di stilare un regolare rapporto sui fatti accaduti dentro e fuori l’aula consiliare, mentre i Carabinieri della locale stazione, al comando del maresciallo capo Matteo Monaco, stanno continuando le indagini per evitare che nei prossimi consigli comunali, qualche pedina mossa dal solito puparo di Viale Trieste, continui a fare filmini o foto senza autorizzazione, dopo le precisazione del Presidente del Consiglio comunale, dottor Franco Monaco che ha dimostrato di poter essere l’unico a frenare sia i consiglieri di maggioranza che i fans del Bene Comune, al quale, dalle pagine del nostro giornale online, suggeriamo: “Tutti  consiglieri comunali farebbero bene a consigliare i parenti stretti a rimanere a casa, per due ordini di motivi; il primo, non mettono ad agio chi deve intervenire mentre il secondo basilare, quello di evitare di incrinare rapporti tra qualche consigliere di maggioranza con il parente di qualche consigliere del Bene Comune o di Generazione Futura”.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+