DUE NUOVI PROGETTI PER SANTA MARIA A VICO

0

SANTA MARIA A VICO – Nella giornata di ieri l’amministrazione comunale guidata dal primo cittadino Andrea Pirozzi ha raggiunto l’accordo per l’approvazione del progetto del servizio di progettazione definitiva ed esecutiva “ Interventi di miglioramenti di accessibilità in località Papi – Maielli”, che prevede un sottopasso e una strada di collegamento cha da Via Panoramica arriva fino all’ingresso di via Maielli, il cui costo è di 3 milioni e 300 mila euro  e  l’ approvazione del progetto esecutivo dei lavori di razionalizzazione e completamento del sistema idrico comunale il cui costo è di 6 milioni e 400 mila euro. Entrambi i progetti sono esecutivi e cantierabili. La strada di collegamento delle Borgate Alte è attesa dai residenti da oltre 50 anni, tutti conoscono i rischi derivanti dal mancato accesso ai mezzi di soccorso a causa delle ridotte dimensioni dei Ponti e i disagi che i residenti hanno dovuto subire, di certo può essere annoverata tra le  opere più rilevanti e necessarie che questa  Amministrazione ha messo in essere. Un tassello importante per consentire vivibilità e sicurezza agli abitanti della zona.  Oltre a queste due imponenti opere la giunta ha approvato anche i progetti relativi ai lavori di potenziamento della rete idrica in via Astolella e Via Colle Puoti, cosi come programmato nei mesi precedenti. I lavori permetteranno di risolvere quelle che sono risultate da sempre delle gravi criticità per i residenti delle zone interessate.  Con il potenziamento della rete idrica si andrà ad incidere sui cali di pressione e sulla dispersione idrica e finalmente alcune famiglie in Via Colle Puoti, che finora hanno attinto l’acqua dal pozzo, potranno avere l’allaccio idrico. “Con questi lavori l’ amministrazione comunale, che mi onoro di guidare, aggiunge un altro tassello importante nell’opera di bonifica e di riqualificazione. – lo afferma il sindaco Andrea Pirozzi – La costruttiva sinergia instauratasi da tempo ormai con la mia squadra amministrativa, sempre attenta alle esigenze dei cittadini e impegnata nel miglioramento dei servizi indispensabili alla città, porta risultati sull’intero territorio comunale. La nostra attenzione resta alta soprattutto sulle frazioni. Ho più volte   ribadito che la riqualificazione di una città parte dalle periferie e il nostro impegno fattivo lo stiamo dimostrando con i fatti e non con le parole”.