OSPEDALE MELORIO, PAZIENTE DELL’EMODIALISI: GRAZIE

A sostegno ed a conferma di un dato: nel pianeta locale della Sanità operano vere e proprie eccellenze dal punto di vista professionale ed umano, oggi la lettera di una signora, paziente dell’Emodialisi dell’Ospedale Melorio.

“Purtroppo sono una dializzata e più volte anche in urgenza sono stata assistita dai medici dell’ospedale Melorio. Ricordo una notte che avevo bisogno di una dialisi urgente ed ero in pericolo di vita. Le persone del reparto erano distrutte ma fecero il loro lavoro rassicurandomi e calmando me e i miei parenti. Sono persone stupende. Ricordo quella notte con paura e nello stesso tempo le facce sconvolte e assonnate delle persone che mi assistevano. Devo dire loro solo grazie. Provate ad andare in urgenza per una dialisi a un centro convenzionato c… provateci alle 2 di notte” .

 La lettera è uno schiaffo in piena faccia alle varie “direzioni generali” dell’Asl e referenti istituzionali e politici, che non si adoperano per venire incontro alle necessità dei pazienti e di coloro che fanno l’impossibile, in questo caso 24 ore su 24, per assisterli. Il centro di Emodialisi è allo stremo, come abbiamo già scritto ed è necessario aumentare il numero dei medici. Basta con le passerelle elettorali…ma basta soprattutto con la ridicola pretesa di essere credibili.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+