PRECARI VIGILI DEL FUOCO, CICIA: STOP ALLA POLITICA DEI TAGLI DEL CENTROSINISTRA

0

LA CANDIDATA DI FI: VA DATA LA GIUSTA DIGNITÀ AL CORPO COSÌ COME ACCADE NEL RESTO D’EUROPA

   CASERTA«È necessario garantire la sicurezza dei cittadini puntando sul potenziamento delle forze dell’ordine, non sul loro indebolimento. Purtroppo, non si è mosso così il governo di centrosinistra che ha coinvolto anche i vigili del fuoco nei tagli alla pubblica amministrazione: una scelta scellerata che ha colpito soprattutto i precari per i quali, al contrario, sarebbero necessarie delle misure rivolte alla loro stabilizzazione. Il prossimo governo dovrà rimediare a tutto questo nell’interessa dei lavoratori e della comunità. Assieme a Forza Italia e a tutto il centrodestra, lavorerò perché ciò avvenga nel più breve tempo possibile». A dichiararlo è Lucrezia Cicia, candidata alla Camera nel collegio uninominale di Caserta per la coalizione di centrodestra. «Per far capire quanto sia stata sottostimata dall’ultimo governo l’importanza dei vigili del fuoco, basta prendere come riferimento la media dei corpi omologhi degli altri paesi europei – ha sottolineato Cicia – a fronte di un vigile del fuoco per ogni millecinquecento abitanti nei Paesi europei, in Italia ne abbiamo uno ogni quindicimila. A questo aggiungiamo che gli stipendi e i diritti sono minimi, quindi risulta indispensabile ripensare alla loro posizione».