LETTERA APERTA DI UN CITTADINO AL SINDACO DELLA SUA CITTÀ

Domenico D’Angelo

SAN PRISCO – Caro dottore Domenico D’Angelo, lei che è un cattolico credente, ex iscritto alla Democrazia Cristiana , in prossimità delle feste pasquali, ha il dovere civile e morale di chiedere scusa alla sua città, dopo il ribaltone di maggio 2017, perché non deve dimenticare di essere stato eletto in una lista civica dal titolo” LE ALI PER IL BENE COMUNE”, e visto che in queste ultime elezioni politiche, gli unici consiglieri comunali, sia di maggioranza che di minoranza, che hanno tenuto fede all’impegno assunto nella campagna elettorale del 2026 sono stati pochi, e tra di loro , lei, il vice sindaco Domenico Carrillo, l’assessore ai Servizi Sociali Lina Abbate Merola, il consigliere provinciale Francesco Paolino, l’assessore Sara Russo, il presidente del gruppo Le Ali, Prisco Ventriglia, tutti gli altri hanno fatto propaganda elettorale , esponendosi in prima persona, per Forza Italia, Lega di Salvini , Fratelli d’Italia , Movimento 5 Stelle e Partito Democratico con i suoi alleati( Bonino, lista INSIEME, lista Lorenzin) , esponendosi in prima persona. Le faccio una domanda, visto che i suoi consiglieri di maggioranza non hanno tenuto fede all’impegno assunto durante la compilazione della lista civica, non sarebbe il caso di convocare i presidenti dei quattro gruppi, presenti in consiglio, per dare impulso all’attività amministrativa, vista la poco produttività dei suoi assessori? Dopo, circa due anni di amministrazione da lei presieduta, dopo il “RIBALTONE”, con la regia occulta di un ex repubblicano, le chiedo di ritirare le deleghe a tutti gli assessori, e di rimescolare le carte, visto che Liberamente Insieme, una volta Bene Comune, ha raggiunto un tale livello di autonomia politica amministrativa, è in grado di poter dare il suo contributo con le sue quattro donne e l’unico uomo, il dottor Salvatore Abbate. E Generazione Futura? Presente in consiglio con il suo assessore allo sport, Morgillo, e il consigliere comunale avv. Franco Cinotti, che giustamente continua a disertare le sedute del civico consesso ed ogni tre convocazioni, si presenta, per dare lezioni in termini amministrativi sia alla giunta che all’intero consiglio comunale.

In attesa di un suo riscontro positivo, per il bene della collettività, proceda in tempi brevi.

Carmine Eliseo

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+