OSPEDALE…OLA PER IL DIRIGENTE “ASSO FIRMATUTTO”

(f.n.) – Non distrarsi mai…e non temere di essere troppo meticolosi… sono indicazioni fondamentali per chi si accinge a leggere e a commentare quei capolavori del terzo millennio, che sono le delibere dell’Aorn, Aos in progress e derivati…e torniamo ad interessarci del famoso “rimedio peggiore del male” che aveva registrato la sostituzione del direttore amministrativo dal doppio ruolo di “controllore & controllato”, con il dirigente amministrativo Eduardo Chianese…e  procediamo con cautela…Quando parliamo di Uoc Affari Generali in realtà parliamo di due Uoc…Uoc Affari Legali alla cui guida è previsto un avvocato e Uoc Affari generali alla cui guida è previsto un dirigente amministrativo…Ed allora la domanda sorge spontanea…anzi è addirittura automatica: per quale motivo è stato conferito l’incarico ad interim al dirigente amministrativo Eduardo Chianese? Eliminata l’anomalia del “controllore & controllato, un’unica anima”, Ferrante the Big ne ha creata una di gran lunga peggiore….no?, non ci credete?, e adesso vi spieghiamo come funziona… così…a sganasciarsi dalle risate saremo una vera folla…Il dirigente amministrativo, attualmente responsabile ad interim dell’Uoc Affari Generali e dell’Uoc Affari Legali… liquida fatture di ogni genere, amministrative e legali, dopodiché fa il giro dell’isolato, non sappiamo se a passo di marcia o in “souplesse” e  nella seconda ipotesi, magari, prende pure un caffè, va a sedersi sulla poltroncina del Ragioniere ed emette i mandati di pagamento…Altro che controllore & controllato!,…qui siamo già ben oltre e dobbiamo fare attenzione, perché da questo crinale sul quale giocano a fare gli equilibristi i geni della Sacra Trimurti, non si intravede soltanto il baratro sottostante, ma peggio… si plana verso il ridicolo…Ma non finisce qui poiché il “nostroassofirmatutto” al secolo Eduardo Chianese, conferisce incarichi anche agli avvocati della famosa short list, sul cui significato abbiamo elucubrato abbondantemente…Il dirigente conferisce l’incarico, prevede la spesa, liquida la fattura e prepara il mandato di pagamento…uauuuuh…A questo punto la domanda a Ferrante è d’obbligo e tutt’altro che peregrina…ma… se la domanda la ponesse l’uomo della strada, leggermente sgrammaticato, permaloso, incazzuso, stufo marcio delle inconcludenze altrui e dicesse: “Scusasse dottò…ma vuie tenite  la dirigenta avvocata Gelsomina D’Antonio, alla quale avete aggiunto, chiamandola peraltro da fuori le mura, Lucrezia Velotti avvocata a sua vorta …como maio non avete conferito l’incarico ad una di esse in persona propitamente?” Ed a questo punto… dopo una pausa doverosa, non resta che lasciare lo spazio dovuto ai dubbi sacramentati e chiedere “sommessamente” al direttore Magno: forse non vi fidate della loro competenza?, ah…vi fidate?, e allora perché non procedete agli incarichi come da regolamento?, ah non vi fidate?, e allora perché  avete, addirittura  chiamato la Velotti da fuori porta?, forse (i soliti maligni) dovevate fare una cortesia a qualcuno?, qualche cambiale all’incasso?…e se fossero queste le ragioni di cotanta anomalia… non sarebbe il caso di gestire “l’inguacchio” in maniera leggermente più elegante?, non pretendiamo “impeccabile” perché sarebbe veramente troppo ma…soltanto una ‘ntecchia  più elegante?…no eh? Hasta la vista

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+