ELISABETTA CORVINO (AZZURRO DONNA) RISPONDE AL GOVERNATORE DE LUCA: “LA CAMORRA NON C’ENTRA NULLA”

0

CASAL DI PRINCIPE – Le reazione alle esternazioni post-voto del governatore Vincenzo De Luca che, parlando alla riunione della direzione regionale dem, ha commentato il consenso ottenuto dal M5S nel Sud come un voto di camorra, arrivano dalla coordinatrice provinciale di FI “Azzurro Donna”, Elisabetta Corvino.

Il presidente della Campania aveva detto: “Negli anni passati quando leggevamo il voto della Terra dei Fuochi pensavamo all’inquinamento camorristico. Se andiamo a leggere oggi il voto M5s in alcuni territori abbiamo la sovrapposizione moltiplicata di quel voto. A Casal di Principe il M5s prende il 68%. Ora io capisco che in una stagione politica favorevole vai al 40%, 50%. Ma il 70% non è fisiologico”. E poi aveva aggiunto “Abbiamo combattuto in un clima infame e non abbiamo ancora valutato appieno quello che si è scatenato in questa campagna elettorale, le forze oscure che si sono messe in movimento”

“Il governatore De Luca sì sciacqui la bocca prima di parlare dei Casalesi. – ha commentato la coordinatrice di Azzurro Donna – Siamo stanchi di sentirci chiamare camorristi. Il voto è stato libero da ogni condizionamento e non accetto che i risultati elettorali sfavorevoli vadano interpretati nella chiave di lettura che gli fa comodo. Pensi alla scelta che ha fatto il suo partito di mettere in campo a Caserta suo figlio, per non parlare del Ministro dell’istruzione inviso da tutto il mondo della scuola. La vittoria dei cinque stelle l’ha voluta anche il Pd e ringraziasse la legge elettorale che ha consentito al figlio di essere eletto comunque, pur nella sconfitta. Mi dispiace caro Governatore,  avete fatto tutto da soli, la camorra è stata sconfitta a Casal di Principe e questa volta non c’entra nulla!”