PRECARIATO SANITA’, SI APRE UNO SPIRAGLIO: INTERVISTA AL SEGRETARIO PROVICIALE CISL GIOVANNI LETIZIA

a cura di Giovanna Longobardi

CASERTA – Nella giornata di ieri, giovedì 22 marzo, una delegazione di lavoratori, da anni tra le fila del precariato legato al comparto della Sanità, ha finalmente potuto intravedere uno spiraglio nel tavolo di confronto tra la Regione Campania e le sigle sindacali della CISL FP.

A commentare con noi questo piccolo traguardo raggiunto il Segretario Generale Provinciale CISL di Caserta Giovanni Letizia, che punta sulla riabilitazione delle figure professionali, sulla mancanza di diritti dei lavoratori e su una condizione di precariato davvero insostenibile.

Oltre alle testimonianze raccolte proprio da chi vive da anni il disagio di subire le condizioni dettate dal precariato,  abbiamo raccolto anche il parere di Nicola Cristiano, segretario generale Provinciale UST, che sottolinea il valore di un importante e auspicato passo avanti per gli operatori sanitari, ma troppi nodi restano… per esempio le mancate riconversione degli ospedali, una Caserta sottostimata in termini di strutture, di posti letto, di risorse umane ed economiche.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+