LAVORI PUBBLICI MAI ESEGUITI: SGOMINATA ORGANIZZAZIONE VICINA AL CLAN DEI CASALESI

Maxi truffa scoperta dalla Guardia di Finanza che ha portato al fermo di 5 persone appartenenti ad un’organizzazione contigua al clan dei Casalesi con base a Lucca. La truffa consisteva in lavori pubblici per milioni di euro mai eseguiti, e il denaro degli appalti venivano riciclati in aziende toscane e campane. L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal Gip di Firenze. Contestualmente agli arresti, gli uomini delle Fiamme Gialle hanno effettuato una cinquantina di perquisizioni e sequestri di beni tra la Toscana e la Campania nei confronti di imprenditori contigui a clan camorristici, aziende, prestanomi e anche un funzionario pubblico. L’inchiesta toscana, coordinata dalla procura nazionale Antimafia e Antiterrorismo, è strettamente collegata ad un’indagine della Dda di Napoli.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+