SANTA MARIA CAPUA VETERE: UN LUNGO WEEK END NELLA BELLEZZA

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Valorizzazione e promozione del patrimonio storico, culturale ed archeologico al centro del lungo week-end durante il quale la Città di Santa Maria Capua Vetere ha interpretato un ruolo da assoluta protagonista con l’adesione alle Giornate FAI di Primavera che, attraverso l’apertura di 13 siti, ha consentito all’antica Capua di mostrare molte delle proprie bellezze a numerosissimi visitatori ma anche con la partecipazione alla Borsa Mediterranea del Turismo che si è tenuta alla Mostra d’Oltremare a Napoli.

Particolarmente partecipata è stata la 22esima edizione della BMT alla quale, dopo la già importante adesione alla BIT di Milano, la Città di Santa Maria Capua Vetere ha avuto l’opportunità di mettere in mostra il proprio straordinario patrimonio attraverso materiale illustrativo, sia cartaceo che multimediale realizzato grazie alla collaborazione gratuita di esperti del settore, che è risultato molto apprezzato non solo da operatori turistici, viaggiatori e decision maker ma anche dagli stessi organizzatori della Borsa Mediterranea del Turismo che hanno proiettato in loop il video promozionale della nostra Città per l’intera durata della kermesse.

Contemporaneamente, sabato e domenica, l’antica Capua è stata protagonista della 26esima edizione delle “Giornate FAI di primavera”. Un appuntamento con la bellezza che non si è esaurito soltanto con le visite guidate, meticolosamente svolte da centinaia di studenti degli istituti superiori cittadini nei panni di “Ciceroni FAI”, ma è andato oltre grazie sia alle visite teatralizzate che alle esibizioni sportive andate in scena all’Anfiteatro Campano grazie alla proficua sinergia con il CONI Caserta che, attraverso i propri atleti, ha realizzato le “Spartachiadi” ovvero una riproposizione in chiave moderna di attività sportive che affondano le proprie radici ai tempi dei gladiatori.

L’immenso patrimonio storico ed archeologico di Santa Maria Capua Vetere ha colpito in maniera decisa gli organizzatori delle Giornate FAI. “L’Anfiteatro Campano – ha dichiarato il Presidente del CONI provinciale Michele De Simone – è un luogo fantastico e per il prossimo anno siamo fermamente intenzionati a proporre un’edizione a livello nazionale che parta proprio da questa incantevole cornice”. “E’ stato un evento particolarmente importante soprattutto per la presenza di tantissimi giovani – ha commentato il Presidente del FAI Caserta Donatella Cagnazzo – che hanno fatto da Cicerone tra i numerosi siti accompagnando, con dettagliate visite guidate, i visitatori che hanno potuto apprezzare le bellezze del nostro territorio”.

“Un particolare ringraziamento va agli organizzatori che, con grande entusiasmo, hanno curato con dovizia di particolari le Giorante FAI interamente dedicate alla valorizzazione e alla promozione del nostro straordinario patrimonio storico, archeologico e culturale. La proposta del FAI – ha dichiarato il sindaco Antonio Mirra – è stata immediatamente accolta con estremo favore perché iniziative come queste, così come la contestuale partecipazione alla Borsa Mediterranea del Turismo, si inseriscono al meglio in quel percorso di diffusione e valorizzazione delle bellezze del nostro territorio avviato fin dall’insediamento della nostra amministrazione comunale in sinergia con Polo Museale della Campania, Soprintendenza, Università della Campania “Luigi Vanvitelli” ed associazioni cittadine. In particolare le Giornate Fai di questo week-end hanno riscosso un notevole successo in termini di partecipazione riuscendo ad attirare, in tutti i siti aperti, tantissimi visitatori”.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+