RIQUALIFICAZIONE URBANA, C’È CAMPO SORBO PER SANTA MARIA CAPUA VETERE

0

PROGETTO DA 5 MILIONI DI EURO PRESENTATO DALL’UNIONE DEI COMUNI TERRA DI LAVORO

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Riqualificazione urbana di tre diverse aree dei Comuni di Santa Maria Capua Vetere, Capua e San Tammaro attraverso strumenti finanziari dell’Unione Europea: è questo l’obiettivo previsto da un progetto presentato dall’Unione dei Comuni Terra di Lavoro rappresentata dai rispettivi sindaci Antonio Mirra, Eduardo Centore ed Emiddio Cimmino. Il progetto, da 5 milioni di euro, è finalizzato ad interventi urbanistici volti alla riqualificazione delle aree interessate attraverso la sostenibilità edilizia e l’efficientamento energetico sui rioni Campo Sorbo di Santa Maria Capua Vetere, Ferrovia di Capua e Case Popolari in località Ordichella di San Tammaro ed inoltre un intervento su un’arteria di connessione tra San Tammaro e l’Appia, ai confini appunto dei tre Comuni interessati.

La risposta alla call dell’Unione Europea “Urban Innovative Actions” è stata presentata dall’Unione dei Comuni Terra di Lavoro in partenariato con il Dipartimento di Architettura dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, con l’Ance (Associazione nazionale costruttori edili), con la Camera di Commercio, con la Coldiretti, con il Cnr, con lo Iacp e con ItalCanapa.