INCENDIO STIR DI CASALDUNI, ZINZI: UN SITUAZIONE CHE LA REGIONE NON CONTROLLA

0

NAPOLI – “L’incendio allo Stir di Casalduni è l’ennesimo campanello di allarme di una situazione che la Giunta regionale fa fatica a controllare. Si tratta di un episodio purtroppo non isolato, dopo i roghi verificatisi un anno fa a Taverna del Re ed alla discarica in località Lo Spesso a Villa Literno”. Lo ha dichiarato il Presidente della Commissione ‘Terra dei Fuochi’ del Consiglio regionale della Campania, Gianpiero Zinzi, riferendosi al rogo è divampato all’interno dell’area che ospita le ecoballe e per il quale non si escludono origini dolose.

 

“Le forze dell’ordine faranno piena luce su cause e responsabilità, ma c’è anche una valutazione politica da fare e riguarda ancora una volta la gestione del piano di smaltimento delle ecoballe da parte dell’esecutivo regionale. I ritardi rispetto al cronoprogramma sono stati ormai accertati su tutti i fronti. E’ ora che la Giunta prenda atto che l’emergenza è stata affrontata male e che questo piano di risolutore ha davvero ben poco”, conclude Zinzi.