REGIONALI MOLISE, TAJANI PRESENTA LA LISTA DI FI: CON TOMA GOVERNEREMO QUESTA REGIONE

0
Antonio Tajani

CAMPOBASSOAntonio Tajani, attuale presidente del Parlamento Europeo, è stato nel Molise dove il 22 aprile si eleggerà il nuovo governo regionale. “Con Donato Toma ci candidiamo a governare il Molise”Ha affermato Tajani, a Campobasso, dopo la tappa di Isernia, per presentando la lista di Forza Italia. Il centrodestra si candida a governare una regione importante del Sud”.

Donato Toma

In prima fila ad accoglierlo, oltre ai politici locali, i rappresentanti nazionali di Forza Italia e della coalizione, dall’europarlamentare Aldo Patriciello alla deputata Annaelsa Tartaglione, appena entrata in Parlamento. “Sono convinto che il Molise con Toma– ha detto Tajani – ha la possibilità di governare e di cambiare con un progetto che è quello del #perbene tour. Cambiare, agendo con trasparenza, con onestà e con anche la riduzione della spesa pubblica e degli sperperi. Per la ripresa io penso ad esempio ad un ‘salvadanaio’ composto da fondi europei inutilizzati, e da fondi della cassa Depositi e Prestiti e altri fondi per realizzare infrastrutture, non solo strade e binari, ma anche servizi digitali, per tenere collegati tutti i piccoli paesi delle zone interne del Molise e per dare delle opportunità, soprattutto di lavoro, ai giovani di questa splendida regione. È fondamentale che i giovani abbiano tutti gli strumenti, anche tecnologici, per lavorare per non sentirsi abbandonati; una regione cosi bella come il Molise – continua Tajani – merita di più”

Un passaggio del discorso del presidente Tajani è stato dedicato alle potenzialità turistiche della regione e poi ha risposto ad una domanda sul M5S. “Il grillismo? – ha detto – Non rappresenta una soluzione. Non si risolvono i problemi con il reddito di cittadinanza. Non bisogna fare elemosina ai giovani. Agire in questo modo significa mortificare i ragazzi e le ragazze della nostra terra. Ritengo che alle giovani generazioni molisane bisogna dare speranze ma soprattutto certezze; e queste ultime possono arrivare attraverso il turismo. Chi ha braccia forti per lavorare deve essere messo in condizione di lavorare nelle piccole e medie imprese che in Molise possono trovare terreno fertile. In più bisogna lottare per sicurezza e immigrazione clandestina”.