ASL, SINDACATI MEDICI E VETERINARI: NIENTE DI FATTO AL TAVOLO DELLA PREFETTURA

0

CASERTA – A seguito di delibera dirigenziale che aboliva di fatto ben 140 Unità operative complesse, semplici e dipartimentali, in applicazione del nuovo Atto Aziendale dell’ASL Caserta, i Sindacati dei Medici e Medici veterinari, avevano dichiarato lo stato di agitazione rimandando l’eventuale soluzione del caso al tavolo delle trattative previsto per questa mattina in Prefettura. Presente per l’Asl il solo Direttore Amministrativo, Dott. Amedeo Blasotti, quest’ultimo ribadiva il proprio perentorio “niet” alla revoca della delibera in questione. Ora si passerà di fatto allo sciopero delle categorie interessate e ad un eventuale richiesta di partecipazione ad un nuovo tavolo da parte della Regione Campania. Un braccio di ferro che sicuramente contribuirà ad acuire uno stato non certo idilliaco tra questa gestione Asl ed i dipendenti a tutti i livelli.