ESTORCEVA DENARO A IMPRENDITORI, IN MANETTE

0

CASAL DI PRINCIPE – I Carabinieri della città hanno incriminato, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, Salvatore Santoro, colpevole di estorsione aggravata dal metodo mafioso. L’indagine, avviata nel dicembre 2016 mediante un’accurata attività info-investigativa, l’individuazione e la successiva escussione delle vittime di estorsione, ha consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dell’arrestato in ordine a 6 episodi estorsivi, di cui 2  consumati e 4 tentati, commessi nel periodo di Natale del 2016 nei confronti di imprenditori e avvocati di quel territorio, dai quali pretendeva cifre comprese tra i 2.000  e i 25.000 euro per conto degli “amici” del quartiere “La Riina” e dei “carcerati” di Casal di Principe. L’uomo, già in arresto per altri crimini compiuti, è rimasto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.