INTERNAZIONALI DI TENNIS: STEFANIA RUBINI E KIMBERLY ZIMMERMANN SONO LE FINALISTE

0

Stefania Rubini e Kimberly Zimmermann, saranno le protagoniste della finale, programmata alle 10,30 di domenica mattina 27 maggio 2018, della trentunesima edizione degli “internazionali” di tennis “Città di Caserta – Power Gas Tennis Cup”, manifestazione dell’ITF Women’s circuit con montepremi di 25 mila dollari, organizzata dal Tennis Club Caserta presieduto da Fabio Provitera.

Poco prima dell’ora di pranzo di domenica, conosceremo il nome di colei che nell’albo d’oro iscriverà il suo nome di fianco all’anno 2018, succedendo a Claire Liu, la californiana di origini cinesi, vincitrice dell’edizione del 2017.

Un folta cornice di pubblico ha seguito la prima semifinale fra Rubini (312 rnk) e Beniot (365 rnk) iniziata poco dopo le 14,30, vinto dalla giocatrice bolognese con il punteggio di 6-4; 6-4.

Nel primo set la Rubini, numero sei del tabellone, parte veloce e decisa, subito 3-0, recupero dell’avversaria, 4-1 poi ancora Rubini, 5-3, ma rinviene la Beniot 5-4, è poi la bolognese a segnare l’ultimo punto e ad aggiudicarsi il set. Nel secondo arriva la reazione prevedibile della belga, 0-2, recupero della Rubini che si porta avanti 3-2, ma la Beniot è decisa a vendere cara la pelle 4-4. Perentorio il 40-0 con il quale la Rubini si aggiudica il quinto punto, così come il sesto, 40-15 il parziale, con un solo “quindici” per la belga.

Il match fra la Zimmermann (321 rnk) e Grymalska (264 rnk), rispettivamente numero otto e quattro del tabellone, iniziato come da programma alle 16,30 ha visto prevalere la tennista belga in tre set con il punteggio di 6-1; 3-6;6-4, durati due ore e tredici minuti. Il primo set è filato via per la tennista belga senza problemi, il risultato di 6-0 è eloquente per dare un’idea del suo svolgimento. Nel secondo set la Grymalska reagisce aggiudicandoselo per 3-6. Parte bene ed arriva anche all’1-5, recupera la Zimmermann, ma sul 3-5 cede il punto della vittoria all’avversaria. Nel terzo set la parità e l’equilibrio la fanno da padrone, “punto a punto” fino al 4-3 per la Zimmermann, subito raggiunta dalla Grymalska con un perentorio 0-40, ma poi perde 6-4.

Venerdì sera il torneo di doppio è stato vinto dalla coppia di tenniste di Taiwan, Pei Hsuan Chen e Fang-Hsien Wu, che hanno superato in finale, in due set con il punteggio di 7-6; 6-3 in poco oltre cento minuti di gioco, le australiane Jaimee Fourlis ed Ellen Perez.

Nella mattinata di sabato gli allievi della scuola tennis del circolo di Caserta, organizzatore degli “internazionali”, con i maestri Benito Tricarico e Antonio Bertamino sono stati protagonisti di una mattinata di tennis in piazza. Nella centralissima piazza Vanvitelli a Caserta, con il supporto delle finaliste del doppio, le australiane Jaimee Fourlis ed Ellen Perez e le semifinalista Stefania Rubini, Anastasia Grymalska, Kimberly Zimmermann e Marie Beniot, nel ruolo di madrine della particolare esibizione, hanno “palleggiato” invitando i bambini presenti a cimentarsi con pallina e racchetta.

Gli aggiornamenti ed i filmati realizzati dalla Fairness Agency degli “internazionali”, sono pubblicati in tempo reale su Facebook ed Instagram alle pagine “Tennis Club Caserta” e anche sul sito del torneo www.itfcaserta.com. Per seguire lo streaming delle gare, a cura dalla società Crionet, accedere al sito www.itfcaserta.com.

Esposti al circolo durante il torneo, i lavori del pittore Felice dell’Aversana, tutti ispirati al tennis. Sempre presente il gazebo dell’Associazione Movimento L’aura che offre una piantina aromatica in cambio di un’offerta per finanziare la casa di via Fulvio Renella 120 a Caserta dove offrono un pasto a chi non ne ha.

 

Credit foto: Gennaro Buco.