CERRETO (MNS): ASSURDO CONSENTIRE AD UN PAZZO DI COMPIERE UN OMICIDIO IN OSPEDALE, INTERROGHEREMO IL MINISTRO BONAFEDE

0
   Marco Cerrico (MNS)

Il commissario provinciale e portavoce nazionale del Movimento  Nazionale per la Sovranità, Marco Cerreto ha commentato il grave episodio di cronaca avvenuto questa mattina. “L’omicidio di Luca Toscano ricoverato presso L’ ospedale di Sessa Aurunca ad opera di un immigrato anch’esso ricoverato nello stesso nosocomio dopo essere stato fermato dalle forze dell’ordine  perché resosi già protagonista di atti vandalici violentissimi, ci inorridisce e ci spinge a chiedere il perché di certe scelte. Intanto ci chiediamo perché questo ragazzo straniero tra l’altro non ancora identificato a quanto ci risulti sia stato ricoverato in un ospedale di comunità quel’è quello di Sessa Aurunca e non tradotto in carcere dopo essere stato fermato a Castel Volturno a minacciare passanti e danneggiare auto. Perché costui non è stato piantonato a dovere, ammesso che qualcuno abbia deciso di trasferirlo in ospedale e non in carcere, ed è stato lasciato libero di massacrare a mani nude il povero Luca Toscano colpevole di essere ricoverato nello stesso ospedale, dove qualsiasi italiano dovrebbe avere diritto a cure e a stare in sicurezza. Ebbene dobbiamo constatare che oggi non è’ più così , rischiamo la vita anche negli ospedali. Pertanto il senatore Claudio Barbaro si attiverà per presentare Un interrogazione al Ministro della Giustizia per sapere chi di competenza abbia deciso di ricoverare senza alcuna precauzione un pericoloso assassino  non identificabile che ha provocato la morte di un innocente , alla cui famiglia va la nostra solidarietà e vicinanza “.