ASL, DIMISSIONI & DIMISSIONI

(f.n) – La bufera che ha travolto la Sanità di due regioni del Sud, ha fatto calare improvvisamente, una coltre di gelo su uomini e cose…Territorio di conquista politica, la sanità rappresenta da sempre, il mezzo inossidabile e sicuro per il “piazzamento” a destinazione di favoriti, “cumpari e cummari”, famigli e famigliari…Ed anche noi…in quel della Campania, non possiamo far finta di nulla… più volte attraversati dall’uragano delle inchieste della magistratura….e…sicuramente gli addetti ai lavori della Sanità locale, staranno controllando le carte…che siano a posto e soprattutto che siano a posto le procedure ed i risultati dei concorsi, i famosi scorrimenti di graduatoria, i trasferimenti e le nomine…Anche nella nostra Asl casertana, così fantasiosa e coreografica, al cui interno si procede da tempo per incarichi fiduciari ed in alcune posizioni apicali figurano sanitari in luogo di laureati in Giurisprudenza come previsto dalla legge, si starà controllando…controllare che sia tutto a posto è il minimo che un’amministrazione sensata, pone in essere in momenti come questi, o no?, e nel nostro piccolo, nonostante la nostra condizione di brutti, sporchi e cattivi, diamo una mano a controllare e a ricordare…Diverso tempo fa registrammo una strana vicenda, relativa alla formazione delle Commissioni esaminatrici per Avvisi Pubblici o Selezioni di personale vario… ci riferiamo a quel dottor Mario Passariello, impiegato tuttofare dell’Asl ed onnipresente in ogni Commissione che si andava a costituire. Poi… per un po’ di tempo, il suo nominativo non apparve più da nessuna parte…chissà come mai…e all’improvviso, oggi, con delibera 910 del corrente mese, il Passariello annuncia le sue dimissioni “per motivi di famiglia”, da componente della commissione esaminatrice dell’Avviso Pubblico per tre farmacisti, previsti per il Progetto “Farmacia dei Servizi”. La cosa potrebbe essere anche plausibile, ma ecco che voilà, si dimette dalla stessa Commissione, anche il dottor Carmine Lauriello per “concomitanti impegni relativi ad un altro concorso per Farmacisti”. Il dottor Lauriello, peraltro, è già fortemente impegnato anche nelle pratiche relative ai bandi per accedere ai fondi europei per i migranti….la famosa assistenza ai migranti per la qual cosa, con delibera 905 del 2018, con una procedura a dir poco anomala, il dirigente del Personale, prima, in piena autonomia “ammette ed esclude” i partecipanti al Bando per n. 1 Ostetrica di cui al Progetto Demetra (che come da noi segnalato non prevedeva la figura dell’Ostetrica), poi nomina la Commissione esaminatrice per lo stesso bando con il compito di “valutare i titoli dei candidati ammessi e la formulazione dei titoli e delle graduatorie finali di merito”. Ovvero la Commissione dovrebbe fare quello che è già stato fatto a priori? Le stranezze non finiscono qui. Con Delibera 906 sempre del 2018, si dimette dalla Commissione per l’Avviso pubblico per un Esperto Informatico, il componente Pompeo Laudando. Non si dimette, però, anche qui Componente di Commissione, quel Mario Passariello che si è dimesso “per motivi di famiglia” dalla Commissione per Farmacisti! Ma…se state controllando che sia tutto a posto è assai probabile che il caldo non sia un buon consigliere…perché apparite leggermente confusi…forse sarebbe meglio attendere la stagione fresca…come?, ah…non volete perdere tempo?…bene…procedete… Hasta la vista!

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+