TEATRO, DOMANI IN SCENA ‘LA FORESTA. TASCABILI SULL’AMORE AL FEMMINILE’ DEL REGISTA TEBANO

di Giovanna Longobardi

CASAGIOVE – “Ma se davvero le parole fossero la traduzione dei pensieri?” domandava al pubblico una grande Paola Cortellesi nel suo monologo in difesa delle donne. Uno spunto che mi ha attraversato facendomi intuire che è da qui che dobbiamo partire per cogliere l’essenza di ‘La Foresta. Tascabili sull’amore al femminile’, un nuovo spettacolo siglato dalla regia di Alessandro Tebano capace di offrire un momento di teatro avvolto da edonismo e metafora, ponendo in asse la funzione catartica della rappresentazione. Una Foresta incantata è il luogo d’incontro, il crocevia di donne di diverse generazioni che si ritrovano per immergersi in storie di vita attraverso estratti di brani teatrali di autori vari neoclassici ed inediti.

“Abbiamo fatto la scelta coraggiosa – ci anticipa il regista Tebano – di portare in scena ben 10 donne, da sole. Dieci universi raccontati attraverso la fusione di monologhi, musica e coreografia e plasmati dall’intensa personalità artistica delle attrici. Un ensemble di suggestioni per riflettere insieme in maniera totalizzante sull’amore: dall’amore inteso come possessione fino all’Amore Universale”. L’Amore entra in scena visto dalla prospettiva delle sue protagoniste, ossia un’adolescente, una madre, due amiche, un’eroina e di altre avventuriere tra passato e presente.

La performance teatrale ‘La Foresta. Tascabili sull’amore al femminile”, parte integrante del calendario  della rassegna ‘Casagiove in scena’, sarà presentata domani martedi 10 luglio alle ore 21.30, sotto  un cielo di stelle nella cornice del Quartiere Militare Borbonico di via Quartier nuovo a Casagiove. In un viaggio esperienziale ideale in cui l’uomo entra in contatto con i 4 elementi naturali e dopo il successo di ‘Fuoco Fatuo’, la Compagnia teatrale della Margherita prosegue tracciando così un continuum sull’indagine esistenziale incentrandosi stavolta sulla Terra [Madre, ndr.], immagine legata all’archetipo femminile e declinato come esperienza emotiva già a partire dalle più antiche culture. ‘La Foresta’, senza voler incappare nello spoiler, è a tutti gli effetti uno spettacolo dai molteplici messaggi che esalta la funzione immanente del teatro sociale.

          La Compagnia Teatrale la Margherita, infatti, si distingue per la scelta di base di voler offrire al pubblico un “fare teatro contemporaneo” senza scostarsi dal rendere un servizio sociale. Da qui, la decisione di approfondire sul palcoscenico temi di un teatro che nella sua tranche di avvio già si performa nel suo significato olistico, divenendo  poi nel suo fluire possibilità assoluta di un contatto con l’istinto più puro dell’essere. La rappresentazione artistica – secondo le parole di Tebano-  è educazione dell’anima; per questo il teatro non può esaurirsi nel momento stesso in cui si spengono le luci, ma ci deve essere oltre al grande contenitore un contenuto da portarsi addosso. E chi meglio delle donne sa trasmettere energia, pathos e vita”.  Un elogio alle donne in cui le interpreti sono Pina Bernardo, Ada Bobbio, Serena della Peruta, Fabiana Giaquinto, Valeria Giordano, Rosy Paolella, Pina Cavasso, Sabrina Zazzara, Giulia Corrado e Cira Di Gennaro.  I movimenti coreografici sono curati da Natasha D’Andrea, interverranno con brani lirici i maestri Cira Di Gennaro e Sergio Pagliarulo dell’associazione ‘Enrico Caruso’, mentre la supervisione è affidata a Maria Luisa Ventriglia.

Lo spettacolo, patrocinato dal Comune di Casagiove, è ad ingresso gratuito e lo stesso vale come invito alla kermesse.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+