SAN GIORGIO MARTIRE, AD AGOSTO SI FESTEGGIA CON LA MUSICA IVAN GRANATINO ED EMILIANA CANTONE

TRENTOLA DUCENTA – Un mese di grande attesa. Cominceranno il prossimo 19 agostoSolenni Festeggiamenti in onore di “San Giorgio Martire” 2018, organizzati dal comitato omonimo sito in via Roma, che saranno caratterizzati non solo da grandi momenti di religiosità, ma anche da forte comicità e tanto, tanto ritmo.

La musica sarà protagonista. Ad esibirsi sul palco che verrà allestito in Piazza Paolo Manna saranno: Emiliana Cantone e Lory Battista il 25 agosto a partire dalle ore 22:00; Ivan Granatino il 28 agosto alle ore 22:00; la “Tammurriata Band” il 30 agosto ed i “Cantori Partenopei” il 1° settembre.

Emiliana Cantone è una delle cantanti più affermate del panorama artistico campano. Classe 1988, la bella napoletana è giunta alla pubblicazione del suo decimo album dal titolo “Non è sempre colpa delle donne”, prodotto dalla “Zeus Record” e presentato presso il “Caffè Gambrinus” di Napoli lo scorso 13 aprile. Se da un lato è evidente una sorta di ammissione di colpa da parte dell’universo femminile nelle situazioni “disastrose” della vita quotidiana, dall’altro ciò che viene evidenziato è anche il ruolo giocato in queste circostanze dagli uomini. Il “girl power” è sin da subito tangibile nella grafica dell’album, così come i forti richiami al femminismo ed al romanticismo espresso dalla rosa che copre l’occhio dell’artista. Ad anticipare la nuova opera musicale è stato il singolo “Quanto me fatto chiagnere”, il cui video ufficiale, in pochi giorni, ha superato il milione di visite su YouTube. È importante pensare a come la Cantone, in questo lavoro, abbia potuto contare su collaborazioni di un certo prestigio come quella con Luca Sala e Remo Elia, da cui è nato il singolo “Un’altra volta voglio te”. Dalle menti e dalle creatività dei due artisti musicali ha avuto origine, tra le altre cose, il brano “Non è l’inferno” che nel 2012 Emma Marrone portò sul palco dell’Ariston vincendo il Festival più noto della canzone italiana.

Ivan Granatino, 34enne spigliato e con tanta vitalità negli occhi, nasce a Caserta nel 1984. Muove sin da subito i suoi passi nel mondo musicale, sulla scia del padre (interprete di musica classica napoletana) e dettato dalla sua stessa passione. Il suo istinto lo porta ad approfondire sempre più il genere rock e l’hip hop, fino a quando crea un crossover tra i due stessi generi musicali. Grazie alla sua versatilità oscilla tra il rap e l’r&b, collaborando con Clementino, Club Dogo, Luchè, il produttore Franco Ricciardi e D-Ross. Nel 2014 si fa strada sul palcoscenico di Rai2 nel talent show “The Voice of Italy”. Con quest’esperienza, Granatino acquista il grande pubblico e le simpatie della giuria. Il campano sceglie come coach del suo percorso il grande J-AX.  Nel 2012 esordisce con l’album “Na na na”, nel 2014 esce prima il singolo poi l’album “Pare mo”, nel maggio del 2017 l’album “Ingranaggi” e nel 2018 propone il nuovo singolo “Fatte’ a croce”.

 Ci sarà spazio anche la promessa neomelodica Lory Battista, originario di San Marcellino e figlio della scuola di canto “I Fagnoni” di Aversa.

“I cantori Napoletani” concentrano, invece, la loro attività  sulla musica classica napoletana, creando un clima a dir poco unico nel suo genere. I sei componenti del gruppo si cimentano nei più svariati strumenti come mandolino, chitarre, nacchere, tammorra, percussioni e tappeto sonoro.

“Puro live entusiasmante”. E’ così che la “Tammurriata Band” si definisce nel suo profilo ufficiale Facebook. Sarà grande il coinvolgimento e le emozioni per una platea che potrà ascoltare un singolarissimo mix di musica e napoletanità verace.

PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbS9wbHVnaW5zL2xpa2UucGhwP2hyZWY9aHR0cHMlM0ElMkYlMkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTJGYXBwaWFwb2xpcyUyRiZ3aWR0aD0xMTQmbGF5b3V0PWJ1dHRvbl9jb3VudCZhY3Rpb249bGlrZSZzaXplPXNtYWxsJnNob3dfZmFjZXM9ZmFsc2Umc2hhcmU9ZmFsc2UmaGVpZ2h0PTIxJmFwcElkPTE4NTQ2NTgzNjgxNzczOTAiIHdpZHRoPSIxMTQiIGhlaWdodD0iMjEiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6bm9uZTtvdmVyZmxvdzpoaWRkZW4iIHNjcm9sbGluZz0ibm8iIGZyYW1lYm9yZGVyPSIwIiBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeT0idHJ1ZSI+PC9pZnJhbWU+