MADDALONI, CORTESE E CAMPOLATTANO SI PRESENTANO ALL’OPPOSIZIONE

0

MADDALONI – “Dopo più di due anni, quasi ininterrotti, di commissariamento, il 25 luglio il consiglio comunale tornerà a lavoro per mettersi al servizio dei cittadini maddalonesi”. Inizia così una nota congiunta del candidato sindaco di “Alleanza Civica”, Bruno Cortese, e di quello del Partito Democratico, Angelo Campolattano. “In questi giorni – si legge nella nota – abbiamo avuto modo di confrontarci, anche col candidato sindaco del Movimento 5 Stelle, Concetta Santo, sulle modalità con cui affrontare il compito affidatoci dai maddalonesi il 10 giugno scorso: quello di stare all’opposizione dell’amministrazione De Filippo. Lo abbiamo fatto in un clima disteso e con pieno rispetto dell’autonomia delle forze politiche che abbiamo il privilegio di rappresentare in seno al consiglio comunale. Riteniamo che ad attenderci ci sia un lavoro duro da svolgere, dal quale però non intendiamo in alcun modo sottrarci. Crediamo che il ruolo del consiglio comunale debba tornare ad essere centrale nelle scelte dell’amministrazione, e per questo ci impegneremo a far sì che le varie commissioni siano realmente il luogo del confronto e della proposta politica, e non più lo strumento attraverso il quale incassare qualche gettone di presenza di più. La nostra sarà un’opposizione scrupolosa ed attenta, ma sempre costruttiva. Proporremo, ed anzi sosterremo con buon senso, tutte le iniziative amministrative compatibili con le proposte dei nostri rispettivi programmi, mentre ci opporremo ovviamente a tutte quelle che non dovessero andare in questa direzione”. Terminata la campagna elettorale – commenta Bruno Cortese, candidato sindaco di “Alleanza Civica” – è tempo per tutti di rimboccarsi le maniche e di lavorare nell’esclusivo interesse delle nostra comunità. Ritengo che tra i banchi dell’opposizione tutti abbiano tutte le carte in regola per svolgere al meglio la propria funzione. Col dialogo ed il rispetto delle rispettive autonomie, saremo in grado,  mi auguro tutti insieme, di offrire un buon servizio alla città”. “Abbiamo da sempre dimostrato di essere una forza politica votata al confronto – ha commentato il candidato sindaco del Partito Democratico, Angelo Campolattano – e siamo soddisfatti di averlo finalmente trovato. Per troppo tempo la città ha vissuto con distacco le vicende amministrative, anche per via di opposizioni blande che non sono state capaci di portarle all’esterno del consiglio comunale. Noi invece siamo pronti a farlo, allargando il confronto a tutte le associazioni e le forze politiche presenti sul territorio, anche a quelle che non hanno avuto i numeri per entrare in consiglio comunale”.